Nerlens Noel nei guai: minaccia di morte e casa devastata

Nerlens Noel nei guai: minaccia di morte e casa devastata

Il giovane di Philly nei guai dopo aver affittato una casa e averla lasciata in condizioni pietose. Citato in giudizio per minacce di morte

Nerlens Noel

Secondo quanto appreso da TMZ Sports il giovane dalle belle speranze dei Philadelphia 76ers, Nerlens Noel, sarebbe nei guai per aver affittato una casa vicino alla città “dell’amore fraterno” e averla “restituita” in condizioni pietose.

La casa in oggetto, un appartamento da 4800 metri quadrati, era stata affittata a partire da Settembre 2014 per una cifra totale di 54mila dollari annuali. Scaduto il contratto, e lasciata la casa, il 21enne non si è preoccupato di renderla confortevole per il successivo proprietario. A quanto pare il lungo dei 76ers avrebbe lasciato:

_ Macchie di Gatorade su tutti i tappeti di casa
_ 30.000$ di danni sui tappeti
_ Grave perdite idrauliche in tutta la casa
_ Bagni intasati da feci e palle di cotone
_ Ascensore rotto
_ 4.000$ di danni all’impianto di riscaldamento
_ Danni al frigorifero
_ Danni alle tapparelle
_ Danni alla lavastroviglie
_ Danni alle finestre e porte-finestre 

Nerlens Noel
Credits to TMZ Sports

Inoltre il proprietario avrebbe trovato anche della marijuana e nei bagni. Per tutto ciò a Noel sono stati chiesto 42.000$ per i danni arrecati. Il giorno dopo aver richiesto i soldi, il proprietario si è trovato di fronte alla casa in oggetto una lapide, recitante “RIP” (rest in peace). In conseguenza di ciò, il proprietario ha citato in giudizio il giovane professionista NBA richiedendogli ulteriori 75.000$ per minacce di morte.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy