Seguici su

Curiosità

Possibile nuovo allenatore per i Lakers?

Fermento per quanto riguarda la panchina dei Lakers che potrebbe subire grossi cambi di scenario già da quest’estate. Chi sono i principali candidati nel caso Scott non fosse riconfermato?

Byron Scott

Molti i malumori dei tifosi Lakers in questa stagione. Dal non vedere Kobe sul campo con regolarità nemmeno nell’ultimo anno, allo scarso utilizzo dei “young fellas” Jordan Clarkson, Julius Randle e D’Angelo Russell, ritenuti da coach Scott non pronti per i momenti di maggiore pathos della partita. Il mal di pancia più comune nei tifosi Gialloviola rimane però pur sempre l’head coach: Byron Scott. Sulla panchina di Los Angeles conta fino ad ora 35 vittorie e 116 sconfitte (numero quest’ultimo che a breve sarà aggiornato, visto l’andazzo di questa stagione).

Bleacher Report ritiene possibile un addio di Scott alla fine di quest’estate, anche se avrebbe ancora un anno di contratto e riporta 5 candidati illustri per il ruolo di head coach. Primo tra tutti Ettore Messina, pluricampione di Eurolega e assistente del generale Popovich a San Antonio. Mica male per i tifosi Lakers italiani. Secondo candidato: Scott Brooks, l ’uomo che ha condotto per 5 anni di fila i Thunder ai Playoffs e che li ha portati nel 2012 alle finali NBA. Terzo possibile head coach sarebbe, a quanto pare, Mark Jackson, a cui molti riconoscono di aver dato la prima forma ai Golden State Warriors che tutti possiamo ammirare oggi. Quarto candidato: Tom Thibodeau, considerato da molti tra i migliori allenatori in circolazione, forse troppo bravo per un team inesperto e giovane come quello di L.A. Ultimo, ma non meno importante, Luke Walton, l’ex Lakers, ora assistant coach dei Golden State Warriors, che aiutò i Gialloviola del Mamba a vincere 2 titoli NBA e da sempre nelle “grazie” del venerabile maestro Phil Jackson. Comunque sia, quel che è certo è che chiunque sarà l’allenatore dei Lakers sono in molti ad augurarsi un cambio imminente su una delle panchine più prestigiose della NBA.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Curiosità