Carmelo Anthony “chiama” Rajon Rondo ai Knicks

Carmelo Anthony “chiama” Rajon Rondo ai Knicks

Parole al miele per Carmelo Anthony nei confronti di Rajon Rondo, considerato “perfetto” per il sistema di gioco dei New York Knicks

Melo Anthony

Dopo un buon avvio, l’annata dei Knicks anche sta di nuovo naufragando verso un’altra stagione di ferie anticipate, con i newyorkesi al momento a 6 vittorie dalla zona playoff. Carmelo Anthony, che poco tempo aveva sfogato la propria frustazione su questo “momento duro” della propria carriera, ha parlato di nuovo in termini, questa volta, più propositivi e ottimistici, riferendosi in particolare al prossimo mercato dei free agent.

Dopo aver fallito l’assalto a LaMarcus Aldridge e Gregg Monroe la scorsa estate, infatti, i Knicks hanno ancora parecchio margine salariale, e con il nuovo rookie di buonissime prospettive Kristaps Porzingis e un All Star come Melo potrebbero stavolta risultare molto più attraenti. In particolare, Anthony ha speso parole di stima per il play dei Kings Rajon Rondo, già accostato alla franchigia newyorkese, il quale era parso restio sulla destinazione, indicando l’attacco Triangolo come “non molto adatto a me”.

Penso che Rondo – lo penso personalmente, non voglio influenzarlo -, ma ho sentito che avrebbe detto che non sarebbe stato adatto in questo sistema. Io penso che invece sarebbe perfetto per un sistema simile.

Una delle chiavi del nostro gioco sono le penetrazioni, l’andare in area. Alzare il ritmo e fare transizione. Creare in area per i lunghi, per te stesso, per chiunque. Penso che un play non possa che adorare questo gioco, specialmente un play che sa andare dentro, e creare per sé stesso e per gli altri. Penso che sarebbe un’opportunità perfetta per lui.

Anthony dunque ha provato ad illustrare i vantaggi del gioco dei Knicks a un free agent appetibile come Rondo, che copre un ruolo piuttosto debole a New York come quello di point guard. Basterà per convincere l’attuale play dei Kings a lasciare la California?

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy