Seguici su

Curiosità

Warriors sconfitti dai Lakers: statistiche e curiosità

Andiamo a snocciolare alcuni numeri all’interno della vittoria conquistata dai Los Angeles Lakers ai danni dei ben più quotati Golden State Warriors.

Lakers

Los Angeles Lakers 112 – 95 Golden State Warriors. Questo l’esito, per certi versi incredibile, del match andato in scena ieri sera allo Staples Center di Los Angeles. Prima della partita, i Lakers avevano un record di 12 vittorie e 51 sconfitte, gli Warriors 55 vittorie e 5 sole sconfitte: potrebbe bastare questo per rendere eclatante il risultato finale, ma andiamo a vedere le statistiche più assurde che sono state estrapolate da questo incontro:

-da quando giocano inseme, Klay Thompson e Steph Curry hanno avuto, complessivamente parlando, la loro peggior serata al tiro: 33 punti con 13-40 al tiro (32,5%) e 1-18 da tre punti (5,6%). In stagione, in media, segnano 52.2 punti con con il 48,8% al tiro e il 43% da oltre l’arco;

-prendendo a campione le squadre con almeno 25 partite giocate in stagione, in termini di differenza tra la percentuale di vittorie di due squadre la vittoria dei Lakers è la più incredibile nella storia della NBA;

-era dal 30 Dicembre 2015 che i Lakers non vincevano contro una squadra che, al momento della sfida, si qualificherebbe per i playoff (in quell’occasione furono i Boston Celtics a cadere);

-vi è una strana coincidenza rispetto alla stagione 1995-1996: dopo 60 partite giocate, i Bulls dei record erano 54-6 e persero la 61esima partita di 32 punti contro i New York Knicks.

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Curiosità