Seguici su

News NBA

Wizards, tegola Beal: naso rotto e commozione cerebrale

Continua senza tregua la sfortunata stagione di Bradley Beal: dopo aver avuto problemi a spalla e gamba, il numero 3 dei Wizards ha riportato la frattura del setto nasale e una commozione cerebrale. Incerti i tempi di recupero

beal

Prosegue imperterrita la sfortunata stagione di Bradley Beal: il numero 3 degli Washington Wizards ha riportato la frattura del setto nasale e una commozione cerebrale durante la partita di ieri notte contro i Boston Celtics (116-91 il risultato finale a favore della franchigia del Massachusetts).

Come detto in precedenza, la stagione 2015/16 non finirà certamente sulla mensola sopra il caminetto di casa Beal. In questa prima parte di stagione infatti la shooting guard di Saint Louis, Missouri ha già avuto a che fare con problemi a spalla e gamba, i quali (problemi) lo hanno costretto a saltare ben 22 partite dall’inizio dell’anno.

I tempi di recupero di Beal non sono al momento noti: il giocatore risulta “out indefinitely“, ma l’infortunio non dovrebbe fargli saltare troppo tempo. Non ci sono dubbi circa l’indisponibilità del giocatore per la partita di stanotte contro i Toronto Raptors, così come difficilmente Beal potrà giocare giovedì contro i Denver Nuggets.

Vi terremo aggiornati in caso di ulteriori comunicazioni da parte dello staff medico dei Washington Wizards.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in News NBA