Seguici su

Milwaukee Bucks

Kidd: “Curry è il Jordan di quest’epoca.”

Curry nuovo MJ?

curry

Prima dell’inaspettata vittoria della scorsa notte dei suoi Bucks contro gli imbattuti Golden State Warriors, coach Jason Kidd ha avuto modo di parlare di Steph Curry:

“Curry è il Michael Jordan di quest’epoca; noi da giovani volevamo essere come Mike, oggi i giovani vogliono essere come Steph.”

 

Un accostamento terribilmente ingombrante, ma che trova sempre maggiori riscontri statistici e tecnici; i detrattori di Curry e dello stile di gioco dei Warriors non mancano, ma diversi addetti ai lavori sono ormai concordi nell’affermare che il paragone con MJ possa perlomeno essere posto, pur se a Curry mancano ancora tanti anni di gioco in NBA. Kidd, a proposito di ciò, ha affermato:

“Questa generazione di giovani vedrà giocare Curry ad altissimo livello non solo per una stagione, ma probabilmente per i prossimi cinque o sei anni. Steph è ancora giovane e ha ancora tanto da dare al gioco.”

 

Una prospettiva davvero inquietante per le 29 franchigie NBA che non rispondono al nome di Golden State Warriors.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Milwaukee Bucks