Seguici su

News NBA

Mitch McGary infortunato: commozione cerebrale

Mitch McGary ha avuto la peggio in uno scontro di gioco con l’avversario Matt Barnes, dei Memphis Grizzlies. L’ala dei Thunder rimarrà a riposo, seguendo il protocollo imposto dalla NBA.

Mitch McGary

Mitch McGary, ala degli Oklahoma City Thunder, dovrà rimanere a riposo a causa di una commozione cerebrale rimediata durante la Preseason.

La diagnosi, resa nota da Anthony Slater dell’Oklahoman, è arrivata dopo la partita di Venerdi contro i Memphis Grizzlies. La causa dell’infortunio è stato uno scontro di gioco con Matt Barnes: McGary ha lasciato il campo durante la prima metà di gara e non è più tornato sul parquet (limitando la sua partita a una magra prestazione da 2 punti in 5 minuti partendo dalla panchina).

Il sophomore non potrà tornare a giocare fino alla data che verrà imposta dalla NBA, secondo un protocollo che impone tempi diversi in base alla durata del ricovero.

McGary era stato scelto dai Thunder durante il Draft 2014 alla 21esima chiamata assoluta, dopo 2 anni di college ai Michigan Wolverines. Il 23enne, durante la stagione da rookie in Oklahoma, ha tenuto medie di 6.3 punti e 5.2 rimbalzi a partita, scendendo in campo 32 volte.

LEGGI DI PIÙ: Tutte le news NBA

LEGGI DI PIÙ: Le preview della stagione secondo NBAReligion.com

McGary dovrebbe comunque essere in grado di tornare in campo per l’inizio della stagione, ma rischia di non avere molti minuti a disposizione quest’anno. La concorrenza di colleghi di reparto come Serge Ibaka, Enes Kanter e Steven Adams (i quali sembrano essere tutti in forma) si farà sentire pesantemente.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in News NBA