Seguici su

News NBA

John Wall: “Voglio essere il numero uno”

La superstar di Washington ritiene che non sia necessario l’arrivo di KD per provare a vincere il titolo. Wall vuole diventare il numero uno della lega.

John Wall

Da quando ha fatto il suo ingresso nella lega, John Wall non si è mai fermato. In cinque anni ha raggiunto grandi risultati sia a livello individuale sia di squadra. Prima scelta assoluta del Draft 2010, primo quintetto rookie nel 2011 e vincitore dello Slam Dunk contest nel 2014. Nelle ultime due stagioni sembra aver compiuto il vero salto di qualità. Infatti, aiutato anche da un roster finalmente competitivo, Wall ha trascinato i suoi Washington Wizards ai Playoff sia nel 2014 sia nel 2015, perdendo però in entrambi i casi in semifinale di Conference.

I grandi progressi di John sono stati certificati dalle chiamate agli All Star Game 2014 e 2015. Ma la voglia di arrivare sempre più in alto non è si è esaurita, almeno a sentire le sue dichiarazioni: “Il mio obiettivo è essere il numero uno. In questa lega c’è tantissimo talento e quindi mi devo migliorare ogni anno. Non voglio mai sentirmi soddisfatto per dove sono arrivato“. Wall ha poi proseguito: “Voglio continuare a fare sempre meglio. Ciò significa aiutare i Wizards a fare il salto di qualità. Noi sappiamo qual è l’obiettivo finale“.

Proprio per raggiungere il titolo, la squadra capitolina sembra essere fortemente interessata ad acquistare Kevin Durant nella free agency 2016. L’ex Kentucky si è espresso sull’argomento: “Non getterò via il mio sesto anno aspettando la prossima stagione. Tutti pensano che non possiamo vincere se non firmeremo Kevin. Beh, ho una cosa da dirvi: noi possiamo vincere perché abbiamo John Wall“.

Anche se John è sicuro di poter competere già quest’anno per il titolo, ci sembra quantomeno complicato possa accadere. Tutto potrebbe cambiare se l’estate prossima KD dovesse decidere di tornare a Washington, città in cui è nato. Un duo composto da Wall e Durant autorizzerebbe i supporter capitolini a sognare un anello che manca dal 1978.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in News NBA