Seguici su

Miami Heat

Chris Bosh torna in campo

bosh

Chris Bosh aveva concluso anzitempo la propria stagione NBA 2014-2015, a causa di coaguli di sangue nei polmoni. Bosh aveva riscontrato i primi problemi dopo la partita del 1 Febbraio scorso, vinta al TD Garden di Boston dai suoi Miami Heat. Ora sembra essersi ristabilito completamente.

Durante un’intervista al The Late, Late Show di James Corden, Chris Bosh ha dichiarato:

Sono pronto a giocare. Sto bene adesso. È stata un’ottima estate.”

Bosh ha raccontato a Corden che il recupero dall’embolia polmonare che ha colpito il suo polmone sinistro non è stato affatto semplice. Lo ha definito “un lento processo di costruzione“.

Ora però sono qui – ha aggiunto.

Chris Bosh ha tenuto medie di 21.1 punti e 7 rimbalzi la scorsa stagione, contando le 44 partite che ha potuto disputare. Tra i giocatori presenti nel roster dei Miami Heat, è stato quello più presente in campo considerando la media di 35,4 minuti. Una nota negativa: la percentuale di 46% al tiro è il record personale peggiore, dopo la stagione da rookie nel 2003 ai Toronto Raptors.

LEGGI DI PIÙ: Chris Bosh dimesso dall’ospedale.

LEGGI DI PIÙ: Chris Bosh “fortunato ad essere vivo”.

Potremo quindi rivedere Bosh in campo il 28 Ottobre prossimo, prima partita per Miami, contro i Charlotte Hornets.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Miami Heat