Seguici su

Curiosità

NBA Africa Game 2015 in arrivo: l’1 Agosto si sfidano Team Africa VS Team World

JOHANNESBURG, 16 luglio 2015 – La National Basketball Association (NBA) e la National Basketball Players Association (NBPA) hanno annunciato oggi la lista completa dei giocatori che parteciperanno al primo match  NBA in Africa, in programma il 1° agosto all’Ellis Park Arena di Johannesburg, Sudafrica.

L’NBA Africa Game 2015, già sold-out, vedrà sfidarsi Team Africa e Team World, e verrà giocato per supportare Boys & Girls Clubs of South Africa, SOS Children’s Villages Association of South Africa e la Nelson Mandela Foundation. La partita sarà trasmessa in diretta negli Stati Uniti su ESPN alle 9:00 ET e in Sudafrica su SuperSport alle 15:00 ora locale.

Il Team Africa, composto da giocatori africani fino alla seconda generazione, comprenderà il capitano e due volte NBA All-Star Luol Deng (Miami Heat, Regno Unito; nato nel Sud Sudan), AlFarouq Aminu (Portland Trail Blazers; Stati Uniti ma con genitori nigeriani), Giannis Antetokounmpo (Milwaukee Bucks; Grecia ma con genitori nigeriani), Nicolas Batum (Charlotte Hornets; Francia ma con genitore camerunense), Bismack Biyombo (Toronto Raptors; Repubblica Democratica del Congo), Boris Diaw (San Antonio Spurs; Francia con genitore senegalese), Gorgui Dieng (Minnesota Timberwolves; Senegal), Festus Ezeli (Golden State Warriors; Nigeria), Serge Ibaka (Oklahoma City Thunder, Congo)* e Luc Mbah a Moute (Sacramento Kings, Camerun).

Il Team World, formato da giocatori del resto del mondo, includerà il capitano, presidente del NBPA e otto volte NBA All-Star Chris Paul (Los Angeles Clippers, Stati Uniti); Bradley Beal (Washington Wizards: Stati Uniti), Kenneth Faried (Denver Nuggets, Stati Uniti), Marc Gasol (Memphis Grizzlies, Spagna), Pau Gasol (Chicago Bulls; Spagna), Jeff Green (Memphis Grizzlies; Stati Uniti), Marcus Smart (Boston Celtics; Stati Uniti); Evan Turner (Boston Celtics; Stati Uniti) e Nikola Vucevic (Orlando Magic; Montenegro).

Il cinque volte Campione NBA Gregg Popovich allenerà il Team Africa, e avrà come assistenti l’NBA Coach of the Year 2014-15 Mike Budenholzer degli Atlanta Hawks, e l’assistant coach degli Oklahoma City Thunder Monty Williams. Il General Manager dei Brooklyn Nets, Billy King, e il General Manager dei Toronto Raptors, Masai Ujiri, saranno i general manager del Team Africa, mentre Eric Waters (Washington Wizards) avrà il ruolo di preparatore atletico.

Il coach dei Brooklyn Nets Lionel Hollins guiderà il Team World, e avrà come assistente il coach dei Boston Celtics, Brad Stevens. Il General Manager dei San Antonio Spurs, R.C. Buford, è il general manager del Team World, mentre Keon Weise (Orlando Magic) sarà il preparatore ateltico.

Anche il commissioner NBA Adam Silver,  l’NBA Global Ambassador Dikembe Mutombo (Repubblica Democratica del Congo) e l’NBA Africa Ambassador Hakeem Olajuwon (Nigeria) parteciperano all’evento.

La partita si terrà in occasione della 13° edizione di Basketball without Borders (BWB) Africa, il programma globale di NBA e FIBA rivolto allo sviluppo della pallacanestro e alla sensibilizzazione della comunità, che ha raggiunto, dal 2003 a oggi, i 1.000 partecipanti, provenienti da 31 nazioni africane.

Come parte delle iniziative di BWB e di NBA Africa Game, NBA Cares, il programma di social responsibility globale della lega, e la NBPA Foundation ospiteranno una serie di eventi volti a lasciare un’eredità duratura alla popolazione locale. Con il supporto di Ford, i giovani del posto potranno partecipare al clinic Jr. NBA di mercoledì 29 luglio all’American International School di Johannesburg. Sempre nella scuola, Hoops 4 Hope terranno delle lezioni di vita presentate da South Africa Airways. Giocatori, allenatori e leggende NBA saranno i protagonisti di alcune sessioni incentrate su leadership, salute e benessere per i partecipanti al camp BWB nel corso di tutta la settimana.

I membri della famiglia NBA si riuniranno giovedì 30 luglio presso il nuovo Boys & Girls Club di Protea Glen per l’intitolazione di un campo da basket e per un clinic presentato da NIKE.

Venerdì 31 luglio, per il terzo anno consecutivo, i giocatori NBA visiteranno il  SOS Children’s Village Ennerdale, un’organizzazione che crea delle famiglie per i bambini orfani e abbandonati. NBA Cares e la NBPA Foundation si sono impegnate a fondo per il villaggio finora, lavorando su una serie di progetti che vanno dalla ristrutturazione della biblioteca locale alla costruzione di un nuovo campo da basket.

La NBA ha una lunga storia in Africa, con oltre 35 giocatori provenienti da questo continente che hanno fatto parte delle squadre NBA, da quando Hakeem Olajuwon è stato selezionato al Draft nel 1984. La lega ha aperto gli uffici africani a Johannesburg nel 2010

Per maggiori informazioni, visitare nba.com/africa; Facebook.com/Africa e Twitter @NBA_Africa ed utilizzare l’hashtag #NBAAfricaGame.

*Non giocherà a causa di un infortunio

Le dichiarazioni dei protagonist:

“Non vedo l’ora di rappresentare il Team World nel primo match giocato in Africa” ha detto Paul “ Sarà la mia prima visita al continente e voglio davvero contribuire alla crescita del basket in Africa, dentro e fuori dal campo”

“Sono estremamente orgoglioso di partecipare alla prima partita NBA in Africa” ha dichiarato DengSono originario della parte meridionale del Sudan e ho partecipato al precedente camp di Basketball without Borders a Johannesburg. Anche per questo non vedo l’ora di far parte di questo storico evento”

“Non appena mi hanno avvertito del NBA Africa Game ho colto al volo la possibilità di partecipare” ha affermato Pau Gasol. “L’Africa rappresenta tanto per me, come può testimoniare la mia Fondazione. Non vedo l’ora di offrire un grande show a tutti i fan e di partecipare alle attività pensate per la comunità locale”

“Sono entusiasta di prendere parte al primo match NBA in Africa. Le mie radici sono in Senegal e sono onorato di rappresentare il Team Africa in questa occasione storica” queste le parole di Diaw.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Curiosità