Seguici su

Curiosità

Adam Silver è intenzionato a ridurre il numero degli infortuni dei giocatori NBA

Il Commissioner NBA Adam Silver ha dichiarato che la Lega si sta consultando con alcuni esperti medici nel tentativo di ridurre gli infortuni subiti dai giocatori NBA, che sono stati letteralmente tartassati negli ultimi anni.

Star come Kevin Durant, Kobe Bryant, Carmelo Anthony e Chris Bosh hanno riportato degli infortuni che gli hanno fatto perdere completamente la stagione 2014/2015. Di conseguenza lo spettacolo offerto ai fan e le ambizioni di determinate squadre si riducono e non di poco.

In merito a ciò Adam Silver ha dichiarato:

Continuiamo a cercare la migliore consulenza medica possibile ed a guardare alla scienza più moderna al fine di ridurre sia l’entità che il numero degli infortuni che subiscono gli atleti facenti parte la NBA. Uno dei modi in cui possiamo contribuire a diminuire il numero degli infortuni è quello di ridurre il carico di lavoro durante gli allenamenti con le rispettive squadre, aumentando di un po’ la durata delle partite nella regular season con l’introduzione di maggiori pause all’interno delle partite stesse. Ma non voglio prendere nessun provvedimento senza prima avere una migliore comprensione degli infortuni stessi. Per esempio, alcune lesioni possono avvenire a causa di un’eccessiva intensità degli allenamenti che vengono svolti dai giocatori in giovane età. Abbiamo bisogno di avere di una comprensione olistica di tutti gli aspetti del gioco. Un’altra soluzione sarebbe quella di diminuire il numero di partite durante la regular season, diminuendo i back-to-back e posticipando l’inizio della preseason. Vedremo quale direzione sarà meglio intraprendere attraverso i pareri medici.

 

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Curiosità