Seguici su

News NBA

Risultati NBA: Dirk e Wade vincono e dicono addio, PG abbatte i Rockets allo scadere, 51 punti per Jamal Crawford!

Undici risultati nella notte: Wade saluta il pubblico di casa con 30 punti, stessa quota di Dirk Nowitzki che annuncia ufficialmente il ritiro nella partita in cui Jamal Crawford diventa il più anziano a segnare almeno 50 punti. Paul George è mortifero e abbatte i Rockets

(39-42) Charlotte Hornets 124-97 Cleveland Cavaliers (19-63)

Vincono e tengono accese le speranze Playoff gli Hornets, corsari a Cleveland con una gara di grande convinzione.
Charlotte parte bene guidata dalle triple di Bacon (3), che con 7 minuti da giocare sul cronometro del primo quarto portano gli Hornets sul 20-11, parziale ulteriormente migliorato dalle due triple di Kemba. Gli ospiti ripartono nel secondo quarto con un altro parziale di 5-0, ma Cleveland pareggia a 44 dopo un 8-0. Si accende allora Miles Bridges e Charlotte piazza un altro 8-2 per riportarsi sopra nel terzo quarto, sigillando la vittoria nel quarto grazie a un Lamb da 10 punti e 3 triple a segno. Charlotte pareggia il record di franchigia di triple a segno (20).

 

(32-49) Memphis Grizzlies 93-100 Detroit Pistons (40-41)

Ulteriore passo in avanti per i Playoff fatto dai Pistons, a cui ora basta una vittoria contro i Knicks per assicurarsi matematicamente la qualificazione alla post-season.
Per Detroit la partenza è a dir poco grigia: il parziale del primo quarto recita 32-20 per i Grizzlies, che peggiora ulteriormente nel secondo con un altro 25-18. Il -19 a metà gara fa vedere le streghe ai padroni di casa, che sentono il fiato sul collo degli Hornets e degli Heat.
La rimonta parte nel terzo quarto e si concretizza nell’ultimo, soprattutto grazie ad un Ish Smith straordinario, che trascina letteralmente i Pistons e chiude a 22 punti segnati. Fondamentale anche Drummond.

 

(49-33) Boston Celtics 116-110 Washington Wizards (32-50)

Ultima partita di regular season per entrambe le squadre: a chiudere con una W sono i Celtics, mentre Washington manda in archivio una stagione da dimenticare.
Brad Stevens tiene a riposo tutti i titolari: il quintetto di partenza è formato da Rozier, Brown, Ojeleye, Yabusele e Robert Williams. Le riserve pagano lo scotto della partenza in quintetto e subiscono un parziale di 39-25 dagli avversari nel primo quarto, ma restituiscono il favore nel secondo con un altro 38-25. La partita è libera da qualsivoglia calcolo e di conseguenza le due squadre giocano libere mentalmente: l’ultimo quarto vede la grande prestazione di RJ Hunter, alla prima presenza in squadra. Boston gioca meglio l’ultimo quarto e vince, doppia cifra per tutti men che per Williams e Theis (a minutaggio ridottissimo).

 

(17-64) New York Knicks 96-86 Chicago Bulls (22-59)

Punteggio dal sapore europeo: raramente in NBA entrambe le squadre restano sotto quota 100 punti segnati.
I Knicks partono però a razzo nel primo quarto, con un super parziale da 39 punti segnati e 24 subiti. Chicago si sveglia nei secondi 12 minuti, tiene New York a 18 e rimonta fino al -7. Dopo un terzo quarto a bassissimo punteggio (18-17 per Chicago), il quarto e ultimo periodo vede i Knicks amministrare il vantaggio e portarsi a casa la vittoria. Notevole la prestazione di Kornet: 12 punti, 13 rimbalzi e ben 6 stoppate.

Precedente1 di 3
Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA