Seguici su

News NBA

NBA, il Last 2 Minutes Reports conferma: regolare il buzzer beater di Hield

L’ormai tradizionale report compilato dagli arbitri sugli ultimi due minuti della gare NBA, dimostra che il giocatore dei Kings non ha commesso infrazioni

Hield

Il buzzer beater con il quale Buddy Hield ha regalato ai suoi Sacramento Kings la vittoria sui Detroit Pistons per 103-101, aveva causato aspre polemiche, soprattutto da parte dei tifosi Pistons, che ritenevano che Hield avesse commesso un’infrazione di doppio palleggio prima di tirare.

Il Last 2 Minute Report della partita è giunto a chiarire questa situazione e la assoluta validità del tiro di Hield:

“Hield si fa sfuggire il pallone sulla rimessa e successivamente palleggia per tentare di ottenerne il controllo. Prende la palla con entrambe e le mani subito dopo, avendone ottenuto il pieno controllo, e secondo le regole fa un palleggio prima di iniziare il suo movimento di tiro”

Hield e i suoi compagni avevano lasciato il parquet immediatamente dopo il tiro vincente, mentre gli arbitri controllavano l’instant replay per verificare che il buzzer beater fosse stato scoccato in tempo.  Il tiro è stato quindi convalidato, ufficializzando la vittoria dei Kings.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA