Seguici su

Cleveland Cavaliers

NBA, LeBron James non farà i classici incontri con le squadre da free agent

Si avvicina l’inizio della free agency e tutti vogliono sapere quale sarà la scelta di LeBron James, quel che è sicuro è che non avrà incontri con nessuna squadra

Manca sempre meno al primo luglio, giorno in cui inizieranno le danze della free agency che, tra gli altri, vedrà tra gli assoluti protagonisti LeBron James.

Così come nel 2010 e nel 2014 il futuro di LeBron è assolutamente incerto, e forse neanche lui sa ancora quale sarà la sua prossima destinazione. Quello che è sicuro, però, è che James e il suo staff non avranno incontri con le squadre come invece accade spesso per i free agent.

Quella di quest’estate sarà la terza “Decision” del Re che non sente di aver bisogno di incontrare i rappresentanti delle franchigie interessate come invece accadde nel 2010 quando Knicks, Heat, Bulls, Nets, Cavs e Clippers inviarono delle delegazioni per convincere LeBron che, dopo aver ascoltato tutti, “portò i suoi talenti a South Beach”.

Nel 2014, invece, James cambiò tattica e si incontrò di persona solo con gli Heat e con il GM dei Cavs Dan Gilbert, mentre lasciò il suo agente Rich Paul il compito di ascoltare le offerte di Bulls, Lakers, Suns, Rockets e Mavericks, prima di decidere di tornare a casa in Ohio.

Il contratto di LeBron prevede una player option per il prossimo anno da $35.6 milioni ed è ancora incerto se il #23 deciderà di esercitarla o meno e, nel caso in cui lo farà, se chiederà comunque di essere scambiato.

 

Leggi anche :

Mercato NBA, i Suns firmano Okobo con un quadriennale da 6 milioni totali

NBA, Messina sulla sua situazione: “Ho il 31esimo lavoro più bello della Lega”

Mercato NBA: Denver ha scelto di pagare Jokic per non rischiare di perderlo

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Cleveland Cavaliers