Seguici su

News NBA

Carmelo Anthony ci sarà per i Rockets

Dopo il turno di riposo ottenuto contro i Portland Trail Blazers, Anthony è pronto a tornare in campo contro i Rockets per portare la squadra alla vittoria

Gli Oklahoma City Thunder sono attesi tra due giorni da un vero e proprio big match contro gli imbattili Houston Rockets. Sebbene la sfida si presenti come altamente complicata, i Thunder hanno almeno un motivo per sperare nella vittoria: Carmelo Anthony, che è rimasto a riposo nella partita persa contro i Portland Trail Blazers, sarà regolarmente in campo.

Dopo aver accusato qualche fastidio circa un mese fa, Anthony, al di là della pausa per l’All-Star Game, non aveva mai beneficiato di un turno di riposo. Coach Donovan ha deciso tuttavia di provare a conservare le energie in vista dei Playoffs, per permettere ai pilastri della squadra di arrivare freschi e con le pile ricaricate. In linea con questa decisione, Anthony sta registrando quest’anno il minor minutaggio della sua carriera: 32.3 minuti giocati a partita.

I Thunder non devono tuttavia dare per scontato l’accesso ai Playoffs, visto che la concorrenza è più agguerrita che mai, con i Nuggets alle calcagna e i Clippers e i Jazz intenzionati a lottare fino all’ultima partita.
Alla squadra di coach Donovan restano 17 partite per ottenere l’accesso ai Playoffs e magari provare a migliorare la propria posizione in classifica a discapito di Spurs e Timberwolves (concludere la stagione con l’attuale settima posizione significherebbe dover affrontare i Golden State Warriors al primo turno).

La speranza dei Thunder è di riprendere a vincere dopo lo stop in casa dei Blazers, con un Carmelo Anthony tirato a lucido, cui sono stati concessi ben 4 giorni di riposo.

Anthony ha sin qui mantenuto una media di 16.9 punti e 6 rimbalzi a partita, numeri che Westbrook e compagni sperano possano migliorare per portare i Thunder verso nuove vittorie.

 

Leggi anche:

Brad Stevens: “Gordon Hayward non giocherà questa stagione”

Kobe da Oscar: il corto animato “Dear Basketball” vince la statuetta

Dirk Nowitzki continua a collezionare record

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA