Seguici su

News NBA

Chris Bosh sogna un ritorno in NBA

Chris Bosh sta bene e si candida al ruolo di rinforzo di lusso per una contender

bosh

Un vecchio volto sta emergendo come potenziale obiettivo per alcune squadre coinvolte nella corsa playoff. Si tratta di Chris Bosh, ex lungo dei Toronto Raptors e dei Miami Heat. Il 2 volte Campione NBA, che non gioca una partita ufficiale dal Febbraio 2016 a causa dei coaguli di sangue che ne hanno compromesso la salute, sembra infatti pronto a tornare. Intervenuto a “First Take” trasmissione televisiva di ESPN condotta da Stephen A. Smith, Bosh non ha escluso la possibilità di un rientro.

“Ho lavorato duro in palestra e posso ancora giocare. No, non ho ancora finito…sto cercando di tornare”.

Eppure la carriera dell’11 volte All-Star sembrava definitivamente compromessa lo scorso Giugno, dopo che un medico NBA lo aveva di fatto dichiarato non idoneo all’attività agonistica. Ma Bosh si sente bene e vuole tornare. Quando?

“Realisticamente direi la prossima stagione. Però il mercato dei free agent non è ancora concluso e io mi sento pronto, quindi è una possibilità”.

Dove?

“Direi che potrei dare il mio contributo in un contesto vincente, quindi dico una delle prime tre squadre. Houston Rockets, Golden State Warriors e oggi non possiamo non mettere i Toronto Raptors tra le prime tre”.

Scelto con la quarta chiamata assoluta dai Toronto Raptors, nel mitico Draft del 2003, ha trascorso i primi 7 anni della sua carriera in Canada. Nel 2010 poi il trasferimento a South Beach per giocare (e vincere) a fianco di LeBron James e Dwyane Wade. In 13 stagioni NBA ha fatto registrare una media di 19.2 punti (tirando il 49.4% dal campo), 8.5 assist e 2 assist a partita.

 

Leggi anche:

Celtics, Stevens pronto a rivoluzionare la lineup

La rivoluzione dei Cleveland Cavs

Steve Kerr si sfoga dopo la sconfitta con Portland

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA