Seguici su

Cleveland Cavaliers

LeBron James: “Non toglierò mai la mia no-trade clause”

Il re respinge ulteriori rumors sul suo futuro.

Sul prossimo futuro di LeBron James è stato già detto e scritto con notevole profusione, ma stavolta a parlare è stato il sovrano in persona.

Avvicinato dai giornalisti dopo la sconfitta esterna con gli Orlando Magic, alla stella dei Cavaliers è stato chiesto se sarebbe disposto a cancellare la no-trade clause, che gli consentirebbe di rifiutare ogni possibile scambio che lo coinvolga senza il suo assenso.

“No, sono qui per restare a lungo. Starò qui per il resto della stagione per trovare il modo per tornare a competere, non potrei abbandonare i miei compagni di squadra in questo modo.  Abbiamo messo troppa importanza nel gioco ogni singolo giorno. Andremo fuori e ci prepareremo, che si vinca o che si perda, alla fine della giornata, siamo tutti fratelli e lo sappiamo tutti, lo devo ai miei compagni di squadra per finire questa stagione, non importa come andrà a finire, non rinuncerei mai alla mia no-trade clause.”

In questa stagione, LeBron James sta viaggiando ad una media di 26 punti, 8 rimbalzi e 8 assist, in una squadra, i Cleveland Cavaliers, sempre più vicina alla crisi di nervi.

 

Leggi anche:

Stagione finita per Kristaps Porzingis

Ancora problemi in casa Bucks: Dellavedova out 3-4 settimane

Skills Challenge, Buddy Hield sostituirà Donovan Mitchell

Commento

Commento

  1. gilberto

    07/02/2018 11:25

    si ma allora che inizi a giocare oppure che prenda il compagno che vuole fare fuori e che lo faccia pubblicamente, perchè stanotte è stato imbarazzante come hanno perso apposta.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Cleveland Cavaliers