Seguici su

Primo Piano

Rookie Ladder – Episodio 3

Un episodio gattopardico, movimentato, dove tutto cambia perché nulla cambi…

Domande, risposte (@NbaReligion)

Da questo episodio abbiamo deciso di aprire uno spazio Q&A per interagire con voi lettori. Il modo per sottoporci le vostre curiosità è rispondere all’apposito tweet (come questo) che comparirà sul finire del mese sull’account Twitter, del quale trovate il link lì sopra. Facile no?

Oggi rispondiamo a Matteo Popu, che ci ha posto il seguente quesito: “Alla lunga il padre di Ball potrebbe essere veramente dannoso per la carriera del figlio?”

Risponde @mape_alberto: La situazione è unica anche in panorama così variopinto come l’NBA, almeno da quando la lega ha tutto questo spazio mediatico. Ovviamente le azioni di LaVar hanno avuto e stanno ancora avendo (anche se molto meno di prima) un impatto sull’attenzione mediatica dedicata a Lonzo e alle sue prestazioni. Non credo che possa essere dannoso nel vero senso della parola, nel senso che se eleverà il suo basket al livello a cui ci si aspetta di vederlo arrivare allora diventerà al 100% il protagonista della sua carriera, mettendo in ombra anche il padre invadente. Per il momento è stato in grado di tenersi distante dalle polemiche, cosa gli sta garantendo un trattamento normale da parte dei migliori giocatori che, anzi, si prodigano anche in complimenti e attenzioni specifiche (vedi LeBron). In conclusione, penso che inciderà solamente a livello di immagine. E non è nemmeno detto che lo farà in maniera negativa.

Risponde @PelamityJames: Lonzo è un tipo ok. Il padre, invece, è passato dall’agitare polveroni contro il coach di Chino Hills High School alla timeline del presidente degli Stati Uniti in un anno. La carriera di Zo sarebbe poi così diversa se il padre venisse confinato il Lituania coi fratelli? La differenza tra ciò che diventerebbe Lonzo con LaVar e ciò che diventerebbe senza LaVar è infinitesima rispetto a quanta attenzione realmente meriti LaVar Ball da un punto di vista cestistico. Se Lonzo dovesse raddrizzare un avvio altalenante, resistendo alle pressioni di padre & LA & media (che poi sono la stessa cosa), potrebbe essere inarrestabile.

4 di 4Successivo
Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Primo Piano