Seguici su

Primo Piano

Le 10 teste più calde della storia NBA

Chi sono i membri dell’All-NBA Crazy Team? Abbiamo selezionato 10 giocatori che hanno avuto fin troppi incidenti e fatto pazzie a non finire.

 Ron Artest

Iniziamo con delle teste più calde della recente storia NBA: Ron Artest. Nella sua lunga carriera l’ex giocatore di Bulls, Pacers, Kings, Rockets, Lakers e Knicks si è fatto notare per diversi incidenti: il più famoso è sicuramente il “Malice at the Palace, dove dopo una rissa tra giocatori un fan tirò un bicchiere addosso a Ron. Non l’avesse mai fatto, perché il malcapitato venne immediatamente colpito dall’ala dei Pacers, salito sugli spalti per fare a pugni con il suo “assalitore”. Questo scatenò una rissa tra giocatori e fan che entrò nella storia. Non bisogna però dimenticare che questa è solo una delle frecce nella faretra di pazzia di Ron Artest: perché non menzionare i suoi altri nomi, Metta World Peace e Panda’s Friend, oppure la gomitata a James Harden? Gira anche voce che prima di gara 7 contro i Lakers nei Playoff del 2009, Ron (all’epoca con i Rockets) arrivò in ritardo al ritrovo della squadra vestito con solo delle mutande. Artest, ora ritirato, ha senza dubbio avuto una lunga e turbolenta carriera, e verrà ricordato sia per le sue performance, sia per le sue pazzie.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Primo Piano