Seguici su

News NBA

David Stern sostiene l’introduzione della marijuana terapeutica in NBA

David Stern ed Al Harrington parlano in occasione di un documentario sull’utilizzo e la concezione della marijuana per fini terapeutici.

stern knicks

L’ex commissioner David Stern ha affermato di essere convinto che la marijuana possiede notevoli qualità terapeutiche e per questo dovrebbe essere cancellata dalla lista delle sostanze proibite.

Stern è stato intervistato per Uninterrupted con Al Harrington, ex giocatore NBA, ora divenuto imprenditore nel settore della marijuana medica. Ecco un estratto del documentario girato su questo tema.

Personalmente ora sono al punto in cui penso che probabilmente dovrebbe essere rimossa dalla lista delle sostanze proibite. Mi hai persuaso. Era generalmente riconosciuto che ad un certo punto, prima che irrigidissimo le regole, che molti dei nostri giocatori fumavano grandi quantità di marijuana. Infatti alcuni giocatori venivano da noi per dirci: “alcuni di questi ragazzi sono fuori quando entrano in campo”. Ma poi abbiamo cominciato a stringere con le regolamentazioni, ed a quel tempo le persone accettarono la visione comune che la marijuana era una droga ricreativa e se cominci a fumare sei soggetto ad andare avanti verso cose più grandi.

Ma quella concezione è passata. Lo stesso Stern ha detto che una serie tv sulla marijuana lo ha aiutato a cambiare idea.

Harrington racconta di aver fatto uso di CBD (cannabidiolo), un derivato della marijuana, durante gli ultimi tre anni della sua carriera NBA durata sedici anni. L’uso terapeutico del CBD lo ha aiutato a trattare una infiammazione al ginocchio.

Ancora Stern:

Penso che ora tutte le leghe siano, giustamente, impegnate sull’allenamento dei giocatori, potenziando le giuste parti dei loro corpi, riabilitazione in caso di infortunio, l’aspetto nutrizionale e chi più ne ha più ne metta. Questo (la marijuana terapeutica) dovrebbe essere parte della conversazione. Pensate se potessimo creare una situazione dove ogni superstar sia in grado di giocare un anno in più.

Molti hanno espresso il proprio appoggio all’introduzione di questa sostanza per fini medici nella Lega. Da Steve Kerr, che l’ha utilizzata per alleviare il dolore alla schiena che lo perseguita ormai da tempo, all’attuale commissioner Adam Silver che ha dichiarato di essere interessato ai risvolti scientifici e medici dell’argomento.

 

LEGGI ANCHE:

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA