Seguici su

News NBA

Ben Simmons ha impressionato gli addetti ai lavori per il suo stato di forma nello Scrimmage di Philadelphia

Aumenta l’hype intorno all’esordio della prima scelta al draft dell’anno scorso. La prima partita sarà nella notte tra mercoledì e giovedì contro Memphis

Le aspettative su Ben Simmons erano già alte la scorsa stagione dopo le gare di preseason, ora a tre giorni dalla prima partita stagionale contro i Memphis Grizzlies sono alle stelle: sarà che dopo tanto tempo Philadelphia sembra avere una squadra competitiva quanto meno per arrivare ai playoff, sarà l’attesa di un anno che non ha fatto altro che incrementare l’hype intorno a questo giocatore, ma finalmente il suo momento sembra essere arrivato.

A tutto questo si è aggiunta la prestazione molto convincente sfornata dal prodotto di LSU nell’ultimo scrimmage svolto tra blu e bianchi a Philadelphia: Il giocatore, inserito nel Team Blu insieme a JJ Reddick e Dario Saric tra gli altri, ha concluso la partita con 23 punti 5 rimbalzi e 5 assist, mostrando una condizione fisico-atletica ottima.

Inoltre questo scrimmage ha dato un importante indizio su quale potrebbe essere il ruolo di Simmons in questi nuovi Sixers; infatti il giocatore ha giocato la maggior parte dei suoi minuti nel ruolo di Point Guard producendo con i suoi 208cm e 109kg dei terribili mismatch contro i pari ruolo, tra cui figurava l’altra prima scelta Markelle Fultz.

L’australiano sembra gradire questo ruolo:

“Mi sento come se sapessi aprire molte porte per i miei compagni dandogli la possibilità di segnare”

Anche se è consapevole che oltre ai passaggi smarcanti per i compagni sarà importantissima anche la sua produzione offensiva e lavorare sulla sua pericolosità nel tiro da fuori.

Simmons, che ricordiamo, dopo essere stato la prima scelta del draft 2016, ha saltato tutta la scorsa stagione per un infortunio al piede sinistro occorsogli nell’ultimo giorno del training camp, sembra quindi essere pronto per vivere il suo anno da Rookie e, viste le potenzialità del giocatore e i numeri in ogni casella statistica che è in grado di produrre, sarà sicuramente uno dei candidati a competere per il premio di matricola dell’anno.

2 Commenti

2 Comments

  1. Giorgio

    02/10/2017 23:36

    E’ davvero impressionsnte, potente e velocissimo, non si e’ mai visto pero’ tirare da fuori e la difesa di phila sembra burro….per via della scarsa pericolosita’ al tiro e per la sovrapposizione con Fultz, per me giochera’ da ala piccola o da “point forward”

    • Francesco Grisanti

      03/10/2017 21:17

      anche secondo me giocherà da ala piccola, probabilmente, con le dovute proporzioni, un po alla Lebron, con il compito di essere la mente in certe situazioni di gioco, portando magari il proprio difensore in post basso creando un vantaggio da li. sovrapporlo ad un talento come Fultz sarebbe rischioso in un anno dove per la prima volta dopo tanto tempo fila dispone potenzialmente di una squadra da playoff

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA