Seguici su

News NBA

Raptors, DeRozan è miglior marcatore di sempre

DeMar DeRozan ha scalato un’altra classifica nella storia dei Toronto Raptors. Era già leader per canestri segnati e partite giocate. Ma non è finita qui.

DeRozan

DeMar DeRozan riscrive ancora la storia dei Toronto Raptors. Con un floater durante il secondo quarto della partita di mercoledì (persa contro i Golden State Warriors), DeRozan è diventato il primo marcatore nella storia della franchigia (nata nel 1995). Il precedente record apparteneva a Chris Bosh, che ha messo a referto 10’275 punti con la divisa dei Raptors. DeRozan ha chiuso la sua partita con 29 punti, portando il totale nella carriera NBA (tutta vissuta a Toronto) a 10’290.

LEADER DI FRANCHIGIA – DeRozan è attualmente il quarto giocatore in attività a diventare leader di franchigia per punti. Gli altri rispettabili compagni in questo prestigioso club sono: LeBron James ai Cavaliers, Dirk Nowitzki ai Mavericks e Mike Conley ai Grizzlies.

QUALCHE NUMERO – Per DeRozan, scelto al Draft 2009 con la chiamata n°9, si trattava della partita n°552 con la squadra canadese. Bosh invece ha disputato 509 partite con i Raptors, prima di trasferirsi nel 2010 ai Miami Heat.  DeRozan sta tenendo una media di punti a partita del 27,5 in stagione e del 18,62 in carriera. Oltre ai punti segnati, il 27enne uscito da USC ha una media in stagione di 5,27 rimbalzi, 4,07 assist e 1,33 palle rubate a partita, con il 47,5% dal campo, in 35,3 minuti di utilizzo.

LEGGI ANCHE: DeMar DeRozan: “Il ranking di Sports Illustrated mi ha stimolato a dare di più”

ALTRI RECORD – Poco tempo fa, DeRozan aveva superato Bosh per canestri segnati dal campo e Morris Peterson per partite giocate. Con un altro paio di partite dovrebbe arrivare a superare Bosh anche per minuti giocati. Attualmente è terzo per palle rubate (535), dopo Doug Christie (664) e Peterson (552); è quinto per rimbalzi, dopo Bosh, Antonio Davis, Amir Johnson e Jonas Valanciunas; è sesto per assist, dopo Jose Calderon, Kyle Lowry, Alvin Williams, Damon Stoudamire e l’ex-figlio prediletto di Toronto Vince “Air Canada” Carter.

LEGGI ANCHE: Masai Ujiri, la strada del successo

LEGGI ANCHE: Problemi matematici per DeRozan, Lowry infierisce!

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA