Seguici su

News NBA

Nba, multe di 15mila dollari per Doc Rivers e Drummond

La Nba ha reso noto di aver multato di 15mila dollari Doc Rivers, coach dei LA Clippers, per aver protestato e offeso gli arbitri durante la sconfitta contro i Nets, e Andre Drummond, centro dei Pistons, per una gomitata a Roy Hibbert.

La Nba ha reso noto di aver multato Doc Rivers, coach dei Clippers, per le proteste avute contro gli arbitri nel match perso dalla sua squadra contro i Nets. Durante il primo supplementare, coach Rivers ha avuto da ridire su una chiamata arbitrale ed è stato espulso dagli arbitri con un doppio tecnico per essersi scagliato con veemenza contro gli ufficiali di gara per un fallo in attacco non visto a suo avviso dalla terna arbitrale. Queste le parole del coach sull’accaduto.

Mi aspettavo la multa dopo quello che è successo l’altra notte. Non ho nulla da dire a riguardo, so solo che sono stato multato, non ho nemmeno letto la motivazione, ma diciamo che me lo aspettavo. Mi hanno chiamato e mi hanno detto “sono 15mila” ed io ho risposto “va bene, grazie”. In quel momento pensavo di aver subito un torto e di dover far sentire la mia sensazione anche agli arbitri. Ora l’episodio è passato e sono concentrato sulla prossima partita.

MULTATO ANCHE DRUMMOND – La Nba ha reso noto inoltre di aver multato sempre di 15mila dollari anche Andre Drummond, centro dei Detroit Pistons, per aver tirato una gomitata a Roy Hibbert, centro degli Hornets. Durante la partita a Drummond era stato comminato un flagrant 2 e quindi l’automatica espulsione dal campo e al momento della comunicazione il centro aveva sorriso e applaudito verso gli arbitri, chiaramente in disaccordo con la decisione. Queste le parole di Drummond sull’episodio.

Tutti mi conoscono, e tutti sanno che non sono un giocatore sporco. È una parte del gioco, Hibbert è stato colpito, ha fatto di tutto per prendere quel tipo di chiamata e io sono stato costretto a lasciare la partita. A parte tutto, abbiamo comunque vinto la gara e questo è tutto ciò che conta per me.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA

Stiamo aggiornando la nostra Informativa sulla Privacy in ottemperanza al nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR).
Chiudendo questo disclaimer verrà settato un cookie a conferma della presa visione di questo avviso.