Seguici su

Cleveland Cavaliers

Steve Kerr critica gli arbitri: “Hanno fischiato dei falli ridicoli”

L’allenatore dei Warriors è infuriato con la terna arbitrale per alcuni falli dubbi fischiati a Steph Curry.

Il Ballo Dei Debuttanti

Mai i Warriors si sarebbero immaginati di arrivare fino a questo punto. I campioni uscenti, dopo aver sancito il record di 73 vittorie in regular season, avevano vinto i primi due episodi della serie contro i Cavaliers con estrema facilità. Poi, dopo aver perso Gara 3, avevano trionfato in Gara 4, dando a tutti l’impressione che la conclusione delle Finals fosse una formalità. E invece così non è stato. Golden State non è riuscita a sfruttare il match point casalingo di Gara 5 né tantomeno quello di stanotte.

In Gara 6 Curry ha lottato come un leone per non far sprofondare Golden State, ma ha commesso il sesto fallo della sua partita, con conseguente espulsione, a 4 minuti e 22 secondi dalla fine dell’ultimo quarto. Dopo il fischio il due volte MVP si è infuriato con gli arbitri e ha lanciato il paradenti verso la prima fila, colpendo un tifoso dei Cavs.

Dei sei falli che gli hanno fischiato, tre sono totalmente ridicoli,” ha dichiarato Kerr in conferenza stampa. “Non è possibile fischiare dei contatti così leggeri durante le Finals. Ha fatto bene a tirare il paradenti…“. Anche Curry ha ribadito il concetto nelle interviste post-partita: “Non credo di aver commesso fallo né su Kyrie né su LeBron. È stato frustrante essere espulso nel quarto quarto di una partita così importante e non poter dare una mano ai miei compagni“.

Fino al momento dell’espulsione Curry era stato di gran lunga il migliore dei Warriors, realizzando 30 punti e tenendo i suoi in linea di galleggiamento nonostante le difficoltà di Thompson, Barnes e Iguodala. Da valutare per Gara 7 proprio le condizioni di Iguodala, che stanotte ha giocato con dei fortissimi dolori alla schiena.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Cleveland Cavaliers

Stiamo aggiornando la nostra Informativa sulla Privacy in ottemperanza al nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR).
Chiudendo questo disclaimer verrà settato un cookie a conferma della presa visione di questo avviso.