Seguici su

News NBA

Timberwolves, offerta formale a Pekovic

I Minnesota Timberwolves hanno formulato un’offerta formale a Nikola Pekovic lo scorso venerdì e si aspettano una risposta a breve nei primi giorni di questa settimana, secondo le ultime indiscrezioni di mercato.

Pekovic è dal 1° luglio scorso restricted free agent, ovvero può ricevere offerte da qualsiasi squadra ma i Wolves hanno il diritto di pareggiare qualsiasi proposta contrattuale e trattenerlo così a Minneapolis. Gli ultimi rumors della Lega danno per quasi certo il rinnovo del centro montenegrino da parte di Minnesota, che gli avrebbe offerto un quadriennale da 48 milioni di dollari complessivi, anche perchè dopo i tanti movimenti degli ultimi giorni non ci sono molte squadre in giro per l’NBA con uno spazio salariale tale da permettersi un’offerta al giocatore pari a quella dei Timberwolves.

Nell’ultima stagione Pekovic ha messo insieme 16.3 punti e 8.8 rimbalzi di media a partita, rivelandosi uno dei cardini della squadra di coach Rick Adelman soprattutto dopo l’infortunio a Kevin Love. Tra l’altro il lungo ex Panathinaikos non ha mai nascosto che la sua volontà è quella di rimanere, così come la dirigenza reputa il suo rinnovo una priorità per il futuro della franchigia. Pekovic vuole i Wolves, i Wolves vogliono Pekovic: l’esito della vicenda pare scontato.

Nelle ultime ore il presidente delle operazioni a Minneapolis, Flip Saunders, ha anche ufficializzato di aver tagliato la guardia Mickael Gelabale e il centro Greg Stiemsma, mosse necessarie a creare spazio nel salary cap in modo da poter rifirmare Pekovic e mettere sotto contratto Chase Budinger e Kevin Martin, free agent che hanno già un accordo coi Timberwolves.

A riguardo l’agente di Stiemsma, Mark Bartelstein, si è detto comunque fiducioso che il proprio assistito possa tornare ai Wolves la prossima stagione. “E’ una mossa salariale, ci sono tantissime variabili al momento a proposito delle squadre e i loro tetti degli stipendi. Dobbiamo aspettare e vedere cosa succede”. Nonostante l’ottimismo del suo agente, Stiemsma non sembra rientrare più nei piani di Minnesota anche perché come centro di riserva i Wolves all’ultimo draft si sono cautelati con Gorgui Dieng, lungo proveniente dall’università di Louisville.

 

SEGUITECI SU FB: https://www.facebook.com/NbaReligion

SEGUITECI SU TWITTER: https://twitter.com/NbaReligion

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA