Seguici su

Primo Piano

Top 10: i contratti più cari firmati in questa off-season

Col salary cap salito oltre i 90 milioni di dollari ed in costante aumento, in tanti ne hanno approfittato, sottoscrivendo contratti a cifre record. Questi i 10 più onerosi.

In NBA girano tanti soldi, è cosa nota. Ma mai come in questo Luglio rovente (che ci siamo da poco lasciati alle spalle) si erano viste cifre così esorbitanti. E se da un lato ne abbiamo già spiegato in parte il perché, è a nostro avviso curioso fare un bilancio adesso che il mercato ha sostanzialmente sparato tutte le sue cartucce. Un riassunto per chi si è perso qualche puntata.

Parentesi d’obbligo prima di iniziare la carrellata. Abbiamo preso in considerazione i 10 contratti che hanno garantito la cifra totale più alta, senza considerare “il guadagno annuo” dell’atleta. Esempio: Kevin Durant non figura in questo elenco (si, lo so, è uno spoiler, scusate) non perché i suoi 26,5 milioni di dollari annui non siano tra le cifre più alte firmate nelle scorse settimane, ma perché la durata del contratto è di soli 2 anni.

Tutto chiaro? Let’s go!

Lavoro realizzato assieme a Marco Alocci

Precedente1 di 11

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Primo Piano