Seguici su

Playoffs NBA 2015

Raptors-Wizards: dichiarazioni post gara-3

Washington Wizards non si fermano, e dopo essere usciti vincenti per due volte dall’Air Canada Center battono i Toronto Raptors anche tra le mura amiche, portandosi sul 3-0 ed ipotecando il passaggio del turno. Andiamo a vedere quali sono state le dichiarazioni di alcuni dei protagonisti di questo match.

 

Paul Pierce: 

In questi playoff mi capita spesso di giocare in posizioni in cui quest’anno non mi ero mai trovato, ma non pensate che sia casuale: abbiamo preservato certi schemi per la post-season, non volevamo che qualcuno li scoprisse prima. Siamo più uniti rispetto alla stagione regolare, abbiamo fatto alcuni step che ci eravamo prefissati ma solamente ora siamo riusciti a farli davvero. Ho sempre saputo che il nostro record vittorie-sconfitte non rappresentava realmente la nostra forza. Ed è quello che ho detto ai miei compagni poco prima dell’inizio dei playoff, ho detto loro di lasciare stare le 82 partite appena giocate e di concentrarsi solamente sui playoff.

John Wall: 

Sono felice per la prestazione della squadra e per la vittoria, sapevamo di giocare una gara importante ma siamo riusciti a vincerla andando così 3-0. Più della metà dei miei assist sono stati per Gortat? Non penso ci sia nulla di clamoroso, io e lui abbiamo una buona intesa e dal momento che ha alzato il livello in questi playoff per me è più facile trovarlo e farlo segnare. 

 

Dwayne Casey:

C’è rammarico per la sconfitta, non siamo riusciti a contenerli in determinate situazione e alla fine abbiamo pagato a caro prezzo alcune distrazioni. Peccato. La prestazione di Lowry? La stampa gli sta puntando il dito contro in questi giorni, ma questa sera, eccezion fatta per i tanti tiri sbagliati, io ho rivisto il vecchio Kyle, quello in grado di caricarsi la squadra sulle spalle e portarla alla vittoria, quindi non sono preoccupato per lui.

 

Kyle Lowry:

Non c’è molto da dire, dalla prossima partita in poi dovremo giocare ogni partita come se fosse gara-7, perché saranno tutte decisive e non potremo permetterci di sbagliare

 

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Playoffs NBA 2015