Seguici su

Playoffs NBA 2015

Raptors-Wizards, Gara 2: Wall e Beal che backcourt!

TORONTO – Ancora tantissimi tifosi dei Raptors fuori dal palazzo, oltre a quelli all’interno, pronti per gara 2 con il clima che inizia a riscaldarsi. Prima dell’inizio della partita Lou Williams viene premiato come 6° uomo dell’anno tra l’ovazione dei suoi tifosi mentre la multa di 25.000 $ non sembra aver sortito effetto negli stessi tifosi di Toronto che alla presentazione delle squadre riempiono Paul Pierce di fischi. Ora però si fa sul serio, tutti pronti per la palla a due con i Wizards che cercheranno di battere ancora i Raptors sul loro campo, i quali invece vogliono far tornare la serie in parità.

Primo quarto: Pronti via e subito i Raptors scattano meglio dai blocchi, DeRozan è scatenato con tre arresti e tiro (in uno dei quali subisce anche fallo) che portano Toronto avanti per 9-2, la successiva tripla di Ross porta i Raptors sul 12 a 2 e costringe coach Wittman a fermare la partita con il timeout. Pierce ogni volta che tocca palla è sommerso dai fischi dell’Air Canada Centre, Washington fatica in attacco e nonostante un buon Gortat quando Lowry si iscrive a referto con la penetrazione al ferro il punteggio dice 20-12 Toronto a 5.30″ dalla fine del primo quarto. Patterson con la tripla manda i suoi sul +9 ma è Gortat prima con un rimbalzo in attacco convertito in due punti e poi con la realizzazione sull’assist di Wall (10 punti per il Polacco in questo quarto) a riavvicinare i Wizards sul 25 a 20, con Wall poi che con due liberi chiude il parziale sul 31 a 26 per i Raptors.

Secondo quarto: Si inizia con  buona parte dei secondi quintetti in campo, con il solo Lowry per Toronto e Nenè e Beal per Washington degli starters iniziali. Beal apre il suo fantastico secondo quarto con la tripla del -2, Toronto reagisce con il recupero e il seguente assist a tutto campo di DeRozan per Patterson che va a inchiodare la schiacciata del 35 a 29. Lowry però in meno di un minuto commette in rapida successione il suo 2° e 3° fallo e coach Casey è costretto a richiamare il suo playmaker in panchina, Beal con la penetrazione al ferro da il -4 ai suoi poi ci pensano Pierce con la tripla e Wall con l’assist per la schiacciata di Nenè a ricucire definitivamente lo strappo (39-39) e questa volta è il coach di Toronto che  si vede costretto a chiamare il timeout. Al rientro in campo dopo il minuto di sospensione coach Wittman schiera Pierce da numero 4 per aprire il campo e la mossa si rileva corretta: due canestri di Beal uniti a una tripla dello stesso #3 portano Washington avanti di uno (45-46), adesso è Wall che si sostituisce al suo compagno prima realizzando in penetrazione poi rubando palla a Vasquez per involarsi tutto solo in campo aperto per la schiacciata e infine bucando ancora una volta la difesa di Vasquez e servendo a Gortat l’assist del +7 (45-52), Toronto è sulle ginocchia ed è ancora un altro assist di Wall che trova Nenè a portare i Wizards sul 56 a 45 con un parziale di 13 a 0. Johnson e Vasquez provano a fermare l’emorragia ma è uno scatenato Beal con 4 punti filati (16 punti nel solo secondo quarto per lui, 20 totali all’intervallo) a rimandare indietro Toronto e a chiudere il quarto sul 60 a 49 in favore di Washington.

Terzo quarto: L’intervallo sembra aver raffreddato Washington, la tripla dall’angolo di Ross su assist di DeRozan, il jumper di Lowry, il canestro di DeRozan e un’altra tripla sempre di Ross edallo stesso angolo portano di nuovo i Raptors a contatto (61-63) con coach Wittman che chiede il timeout. Al rientro in campo prima Wall realizza il long-two poi Pierce firma la tripla in transizione dimostrando ancora una volta tutta la sua esperienza e infine Nenè cattura un rimbalzo offesivo e lo converte in due punti per il 71 a 61 per i Wizards ed è tutto da rifare per Toronto. Beal segna con il jumper il suo 24° punto di serata e poi Wall regala tre cioccolatini (saranno 17 alla fine gli assist per lui) a Seraphin, a Porter e ancora a Seraphin che fanno volare Washington sul +15 (65-80) con 3.10″ alla fine del terzo quarto. Casey protesta per la stoppata di Wall su Williams, secondo lui viziata da un fallo, e si becca il tecnico, i Wizards capiscono il momento di difficoltà di Toronto e ne approfittano con una serie di triple, prima Sessions poi Wall poi Gooden e infine Porter che con la sua tripla chiude il quarto sul punteggio di 97 a 75 per gli ospiti. I ragazzi di coach Wittman hanno realizzano ben 5 tiri da tre in questo quarto su soli 6 tentativi, per un irreale 83,3% al tiro.

Quarto quarto: Porter realizza l’ennesima tripla di serata per Washington e porta i suoi sul +23 (77-100) con Toronto che sembra avere la testa già a gara 3. Lou Williams non ci sta e vuole dimostrare che il premio di 6° uomo dell’anno, ricevuto prima della partita, sia meritato e così in compagnia di Patterson fa risalire i Raptors fino all’84 a 102 quando arriva un doppio tecnico a Lowry e Beal. La coppia Williams-Patterson continua a trascinare i Raptors verso quella che sarebbe un’incredibile rimonta fino al 93-106 e la successiva tripla di Vasquez riapre i giochi sul 96-106 con soli 3′ da giocare, Gortat allunga per i Wizards ma gli risponde Patterson con l’entrata e la schiacciata a canestro che da energia a tutto l’Air Canada Centre (98-109 a 2′ dalla fine). Con Toronto che sta tentanto un’insperata rimonta è Wall con la tripla del 114 a 100 per Washington a scacciare indietro i fantasmi a 1.10″ dalla sirena, i Raptors provano la via del fallo sistematico ma Beal realizza il 2/2 che da il 104 a 117, DeRozan segna velocemente il canestro del 106-117 quando mancano solo 30″ e Toronto manda in lunetta Wall che fa un inusuale 0/2 ma sul seguente rimbalzo offensivo di Porter i ragazzi di coach Casey alzano definitivamente bandiera bianca. La sfida termina 106 a 117 per Washington che con questa vittoria si porta in vantaggio 2 a 0 nella serie, serie che si sposterà ora nella capitale.

 

FINAL

Washington

(2-0)
26 34 37 20 117

Toronto

(0-2)
31 18 26 31 106
Players of the Game
WAS – John Wall (Pts: 26, Reb: 1, Ast: 17)
TOR – DeMar DeRozan (Pts: 20, Reb: 4, Ast: 7)

WASHINGTON
STARTERS PT R A PF FG 3FG FT TO STL BK MIN FPT
B. Beal* 28 5 2 3 12-21 2-5 2-2 3 1 0 42 35
J. Wall* 26 1 17 1 8-16 2-4 8-11 5 1 1 40 58
M. Gortat* 16 8 1 4 7-9 0-0 2-3 1 1 3 28 29
P. Pierce* 10 2 2 3 2-7 2-4 4-6 3 1 1 27 15
Nene* 6 9 0 2 3-5 0-0 0-0 1 1 0 25 15
BENCH PT R A PF FG 3FG FT TO STL BK MIN FPT
O. Porter 15 9 1 3 6-8 2-3 1-4 0 1 0 35 27
K. Seraphin 6 2 0 4 2-3 0-0 2-4 1 0 0 10 7
D. Gooden 5 6 2 3 1-6 1-3 2-2 1 0 1 18 15
R. Sessions 5 3 1 1 1-4 1-2 2-2 0 0 0 15 10
R. Butler 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
K. Humphries 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
M. Webster 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
W. Bynum 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
D. Blair 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
G. Temple 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
TORONTO
STARTERS PT R A PF FG 3FG FT TO STL BK MIN FPT
D. DeRozan* 20 4 7 5 9-18 0-1 2-3 3 1 0 41 36
J. Valanciunas* 15 10 1 1 5-11 0-0 5-6 1 1 1 29 28
T. Ross* 9 0 1 3 3-6 3-4 0-0 0 0 0 24 11
K. Lowry* 6 2 4 4 3-10 0-2 0-2 1 0 0 27 15
T. Hansbrough* 0 0 0 1 0-1 0-0 0-0 0 0 0 12 0
BENCH PT R A PF FG 3FG FT TO STL BK MIN FPT
L. Williams 20 1 1 4 5-13 0-4 10-10 3 3 0 27 23
P. Patterson 15 4 0 1 6-6 3-3 0-0 0 2 0 25 21
A. Johnson 10 5 0 4 4-5 0-0 2-5 1 0 0 19 14
G. Vasquez 7 2 5 4 2-7 1-4 2-2 1 1 0 28 19
J. Johnson 4 0 0 0 2-3 0-0 0-4 0 0 0 7 4
C. Hayes 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
G. Stiemsma 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
L. Fields 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
L. Nogueira 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
B. Caboclo 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0

 

Team Stats

STAT TOTAL TOTAL
Points 117 106
Field Goals 42-79, 53% 39-80, 48%
Free Throws 23-34, 67% 21-32, 65%
3-pointers 10-21, 47% 7-18, 38%
Off. Rebounds 10 5
Def. Rebounds 35 23
Total Rebounds 45 28
Assists 26 19
Blocks 6 1
Fouls 24 27
Steals 6 8
Turnovers 15 10

 

https://www.youtube.com/watch?v=CXvLGy8P_Fc

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Playoffs NBA 2015