Seguici su

Cleveland Cavaliers

LeBron James non ha problemi a giocare da playmaker

lebron james

Nell’allenamento che ha preceduto la partita di ieri contro i Chicago Bulls, coach Lue ha chiesto a LeBron James di partire come playmaker e il Re lo ha accontentato nel migliore dei modi, mettendo a referto 34 punti e 13 assist.

Il natio di Akron è sembrato totalmente a suo agio nonostante l’improvviso cambio di posizione e ha spiegato ai giornalisti, al termine della vittoria 119-112 dei suoi Cleveland Cavaliers sui Bulls, che ha memorizzato ogni gioco per ogni posizione in campo fin da quando era piccolo.

“Da quando ero bambino ho sempre voluto imparare ogni singola posizione sul campo” ha detto LeBron “Quando ho iniziato a giocare a basket, per qualche ragione strana, ho voluto imparare ogni singola posizione in campo, tutte in una volta. Playmaker, guardia, ala piccola, ala grande o centro: conosco tutti i giochi e le letture di ogni ruolo. Non importa se l’allenatore mi chiede di partire play o mi mette centro perché conosco ogni set e questo rende molto più facile il lavoro per me e per i miei compagni, perché so esattamente dove mi dovrei trovare io e dove dovrebbero essere loro.

Non è la prima volta che LeBron James gioca in un ruolo non suo. Si può dire infatti che abbia giocato in ogni posizione in campo (fatta eccezione che per il centro) durante i suoi 15 anni di carriera NBA, soprattutto quando era più giovane, nella sua prima parentesi ai Cavs.

Commento

Commento

  1. Pingback: 10 cose che devi assolutamente sapere sulla settimana di NBA appena conclusa | The Brockford Post

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Cleveland Cavaliers