Seguici su

News NBA

Paul George e Kevin Durant giocatori della settimana

Le due ali hanno condotto le rispettive squadre al record di 3-0

I due giocatori di Indiana Pacers e Oklahoma City Thunder sono stati nominati Players Of The Week rispettivamente per Eastern e Western Conference.

George ha guidato i suoi a 3 vittorie in 3 partita la scorsa settimana, issando i suoi Pacers al secondo posto della conference dietro i Cleveland Cavaliers, grazie a numeri straordinari come i 37.3 punti a partita, conditi da 6.7 rimbalzi, 2.3 assist e 1.3 rubate, sancendo definitivamente il suo ritorno al altissimi livelli dopo la frattura alla gamba subita nell’estate 2014.
L’ala californiana ha inoltre tirato con il 54% dal campo, il 57% da tre punti e l’87% ai tiri liberi, statistiche da MVP; la miglior prestazione della settimana è stata senza dubbio quella fornita nella vittoria di Indiana per 123-106 contro i Washington Wizards, nella quale George ha fatto registrare 40 punti con 14/19 dal campo e addirittura 7/8 da tre punti.

Stesso discorso, a livello di record, per l’altro giocatore della settimana, Kevin Durant, imbattuto con OKC con il record di 3-0.
Dopo lo stiramento rimediato contro i Wizards il 10 Novembre e la convalescenza di una decina di giorni si parlava di un necessario periodo di ‘ri-ambientamento’ per KD, che secondo gli addetti ai lavori avrebbe impiegato un paio di settimane a tornare in forma: la risposta a questi pareri è stata 30 punti, 8.3 rimbalzi, 4 assist e 2.3 stoppate a partita, dando segnali di piena forma decisamente recuperata.
Durant ha tirato con il 58% dal campo ed il 52% da tre punti, raggiungendo il picco nella vittoria dei Thunder 103-87 contro i Detroit Pistons in cui ha messo a segno 34 punti, 13 rimbalzi e 5 assist.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA

Stiamo aggiornando la nostra Informativa sulla Privacy in ottemperanza al nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR).
Chiudendo questo disclaimer verrà settato un cookie a conferma della presa visione di questo avviso.