Seguici su

News NBA

DeMarcus Cousins: “Abbiamo alcuni problemi nello spogliatoio”

L’inizio di stagione dei Kings è stato analizzato da Cousins, secondo il quale, per arrivare alla vittoria, è necessario risolvere alcuni problemi interni.

DeMarcus Cousins

Una sola vittoria nei primi otto incontri della stagione. Non c’è bisogno di altro per descrivere l’attuale situazione dei Sacramento Kings. E pensare che l’annata era partita con molte aspettative. Molte facce nuove nel roster ed entusiasmo ritrovato dopo parecchio tempo. L’obiettivo annunciato era la qualificazione ai playoff. Per raggiungerlo però è necessaria un’inversione di tendenza. Di certo il calendario non ha aiutato i Kings, che hanno dovuto affrontare i Clippers (due volte), Golden State, Memphis, Houston e San Antonio, non riuscendo a strappare neanche un successo. L’unica W è arrivata contro i non-esattamente-temibili Los Angeles Lakers.

DeMarcus Cousins, che è tornato stanotte contro gli Spurs dopo aver saltato i precedenti quattro incontri, ha rilasciato interessanti dichiarazioni nel post-partita: “Abbiamo alcuni problemi interni che dobbiamo risolvere. Appena li metteremo a posto, inizieremo a vincere“. L’ex Kentucky ha poi aggiunto: “Solo per essere chiari, io ho fiducia in ogni singolo compagno. Dobbiamo soltanto restare uniti“. Pare che per venire a capo delle problematiche, nei prossimi giorni sia in programma un meeting riservato esclusivamente ai giocatori.

Anche il coach George Karl ha voluto dire la sua riguardo lo spogliatoio dei Kings: “Probabilmente, in questo momento, i ragazzi sono piuttosto arrabbiati, confusi e frustrati“. Mercoledì sera, Sacramento affronterà in casa i Detroit Pistons. Vedremo se sarà in grado di mettere le cose a posto e di interrompere la striscia di sei sconfitte consecutive.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA

Stiamo aggiornando la nostra Informativa sulla Privacy in ottemperanza al nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR).
Chiudendo questo disclaimer verrà settato un cookie a conferma della presa visione di questo avviso.