Seguici su

Playoffs NBA 2015

Conley dopo la vittoria Grizzlies in gara 2: “Stasera sono riuscito a fare tutto nel modo giusto”

Quella di gara 2 tra Warriors e Grizzlies è stata una notte magica. Un supereroe mascherato, tale Mike Conley, ha fatto ritorno dal suo esilio forzato e ha vinto lo scontro diretto con il fresco MVP della regular season, Steph Curry. Conley, infortunatosi al volto durante gara 3 del primo turno di playoff, ha messo a referto 22 punti, incidendo sulla brutta prestazione balistica di Curry (2-11 da tre) e sulla fondamentale vittoria dei Memphis Grizzlies.

LEGGI DI PIÙ: Recap gara 2 vs Warriors

LEGGI DI PIÙ: Le pagelle di gara 2

Conley – che è tornato in campo dopo soli dieci giorni nonostante i tempi di recupero dall’infortunio fossero stati valutati in origine intorno alle quattro settimane – ha mostrato grande controllo emotivo, sia durante il match, sia quando si è trattato di rispondere alle domande dei giornalisti nel post-partita.

Sono un po’ stanco. Per il resto è tutto a posto. Quello che voglio, e che vogliono i Grizzlies, è giocare al massimo contro le migliori squadre e i migliori giocatori. Quella che abbiamo ora è l’opportunità giusta: giochiamo contro Golden State, il miglior team della lega. Contro l’MVP. Contro giocatori da All Star Game.”

Riguardo all’assenza in gara 1, Conley ha affermato:

“Avrei voluto giocare in gara 1, ma penso di aver fatto la scelta migliore. Stasera sono riuscito a fare tutto nel modo giusto.”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Playoffs NBA 2015

Stiamo aggiornando la nostra Informativa sulla Privacy in ottemperanza al nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR).
Chiudendo questo disclaimer verrà settato un cookie a conferma della presa visione di questo avviso.