Seguici su

Playoffs NBA 2015

I Dallas Mavericks si impongono sugli Houston Rockets per 121-109

DALLAS – Sulla carta questa serie doveva essere una delle più combattute ed incerte del primo turno dei Playoffs NBA…invece i Mavericks si ritrovano con le spalle al muro: sono sotto 3-0 contro i Rockets e mai nessuno nella storia dei Playoffs è riuscito a vincere una serie ribaltando un 3 a 0. Oltre a questo si aggiungono le pesanti assenze di Rajon Rondo e Chandler Parsons (2/5 dello starting-five), entrambi out per infortunio. Nonostante ciò, i tifosi di Dallas si aspettano quantomeno una prova d’orgoglio da parte dei propri beniamini, in modo da allungare la serie almeno fino a Gara-5. Nowitzki & co. riusciranno nell’impresa?

Primo quarto: coach Carlisle decide di scendere in campo con Barea, Ellis, Aminu, Nowitzki e Chandler, mentre McHale risponde con Terry, Harden (pazzesco in Gara-3), Ariza, Jones e Howard. Balza subito all’occhio la marcatura su Harden che ha ordinato l’allenatore dei Mavericks: Aminu, una small/power forward, in difesa sulla stella dei Rockets a uomo faccia a faccia. Purtroppo la scelta difensiva nella prima frazione non si rivela vincente, dato che il Barba banchetta nel pitturato di Dallas che è un piacere. Il leit-motiv del primo quarto è la sintesi perfetta delle precedenti 3 gare: alley-oop come se piovessero per Howard, transizione offensiva ben orchestrata da Terry e Harden e la solita difesa inesistente per Dallas. Il primo quarto si chiude sul punteggio di 34 a 25 in favore dei Rockets, chiuso con un pregevole canestro in step-back di James Harden allo scadere del tempo.

Secondo quarto: il match si fa subito incandescente, con Howard a battibeccare con mezza squadra dei Mavericks. Nowitzki fa notare “garbatamente” al lungo di Houston di averlo colpito volontariamente al volto nella lotta rimbalzo, ma gli arbitri sono di altro avviso e fischiano fallo ai danni del tedesco. Carlisle non ci sta e sbotta contro i direttori di gara, che lo sanzionano con un fallo tecnico. Nell’azione successiva Devin Harris placca letteralmente Dwight Howard, che si trova da solo in campo aperto: altro giro, altro tecnico, questa volta ai danni del play di Dallas. Questi falli tecnici rappresentano la chiave di svolta dal punto di vista mentale per i Mavs. Ellis accorcia le distanze, sul punteggio di 41-36 per i Razzi a 7 minuti dalla fine della seconda frazione di gioco. Break dei Mavericks: due bombe da distanza siderale di Aminu e Villanueva ed un tap-in schiacciato di Tyson Chandler fanno esplodere l’American Arlines Center, impattando sul 44 pari. Un tarantolato Barea segna il + 2 per i Mavs ed un altro canestro da tre punti di un sorprendente Villanueva portano il vantaggio per i padroni di casa sul + 5, con coach Kevin McHale costretto a chiamare timeout. In questo secondo quarto va di scena l’hack-a-Howard: quest’ultimo, provvisto di una mano a dir poco quadrata dalla linea della carità, va in lunetta ben 9 volte, ma converte un solo tiro libero. Harden prova a riportare a contatto i suoi, ma Ellis e Barea rispondono presenti. Il primo tempo si chiude sul punteggio di 61 a 53 per i Mavs. In evidenza il presidente dei Mavericks Mark Cuban, in versione-ultrà appostato come al solito dietro la panchina dei suoi.

Terzo quarto: i Mavs escono dagli spogliatoi con la bava alla bocca, costruendo una terza frazione da antologia. Houston ha le polveri bagnate in attacco e Howard continua i suoi sciagurati viaggi in lunetta. Nei Mavericks si ergono a protagonisti Ellis, Barea ed Aminu: i padroni di casa non sbagliano praticamente nulla ed arrivano a toccare anche l’81-57. I Rockets hanno una discreta reazione, ma una fortunosa bomba di Richard Jefferson allo scadere del quarto fissa il punteggio sul 94 a 75 a favore della propria squadra. Barea, impeccabile fino a questo momento, è gravato di 4 falli ed è costretto a tornare in panchina.

Quarto quarto: si doveva prospettare un ultimo quarto di puro garbage-time, ma Houston è dura a morire. Josh Smith segna qualcosa come 20 punti nel giro di 7 minuti e Brewer fa il bello ed il cattivo tempo in penetrazione ed in contropiede. I Rockets arrivano anche sul -7 a 3 minuti dalla fine dalla partita, ma Nowitzki, fin lì stranamente silente e poco coinvolto in attacco, sale in cattedra e respinge prepotentemente indietro le velleità degli avversari. Grazie a WunderDirk i Mavericks ritrovano la tranquillità e amministrano bene il vantaggio fino al termine della gara. Il match si chiude sul 121 a 109 per i Mavs. Decisive ai fini del risultato le prove di Barea, Ellis, Nowitzki, Aminu ed il buon apporto della panchina dei padroni di casa (Stoudamire e Villanueva su tutti). Aminu ha preso bene le misure ad Harden nel corso della gara, e sarà interessante vedere come McHale risponderà alla genialata tattica di Carlisle in Gara-5.

FINAL

Houston

(3-1)

Dallas

(1-3)
Players of the Game
HOU – James Harden (Pts: 24, Reb: 5, Ast: 5)
DAL – Monta Ellis (Pts: 31, Reb: 6, Ast: 3)
HOUSTON ROCKETS
STARTERS PT R A PF FG 3FG FT TO STL BK MIN FPT
J. Harden* 24 5 5 2 7-15 1-7 9-9 1 2 0 36 40
D. Howard* 13 7 1 4 5-7 0-0 3-13 2 1 2 36 23
T. Jones* 13 6 0 0 5-12 0-2 3-3 1 1 0 18 19
T. Ariza* 7 5 2 4 2-10 0-5 3-3 0 2 0 33 18
J. Terry* 3 1 3 2 1-5 1-4 0-0 0 1 0 22 11
BENCH PT R A PF FG 3FG FT TO STL BK MIN FPT
J. Smith 23 6 3 3 8-10 4-5 3-6 3 1 1 28 34
C. Brewer 22 5 0 3 9-15 1-3 3-4 2 1 1 32 27
C. N’Dumba-Capela 4 0 0 2 1-1 0-0 2-2 0 0 0 4 4
J. Dorsey 0 0 1 1 0-0 0-0 0-0 0 0 0 2 2
P. Beverley 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
D. Motiejunas 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
K. Papanikolaou 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 2 0
P. Prigioni 0 1 5 2 0-4 0-4 0-0 1 1 0 19 11
N. Johnson 0 2 1 1 0-2 0-1 0-0 0 0 0 8 4
K. McDaniels 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
DALLAS MAVERICKS
STARTERS PT R A PF FG 3FG FT TO STL BK MIN FPT
M. Ellis* 31 6 3 3 13-21 2-6 3-5 5 1 0 39 39
J. Barea* 17 3 13 5 7-15 2-6 1-2 4 1 0 36 43
D. Nowitzki* 16 8 4 2 7-14 0-1 2-2 1 0 1 35 32
A. Aminu* 16 12 2 3 6-10 3-5 1-3 2 0 1 38 31
T. Chandler* 10 14 1 4 4-4 0-0 2-6 0 0 2 29 28
BENCH PT R A PF FG 3FG FT TO STL BK MIN FPT
A. Stoudemire 12 1 1 3 6-11 0-0 0-3 1 0 1 18 15
C. Villanueva 8 6 1 2 3-7 2-5 0-0 0 0 0 12 16
R. Jefferson 5 0 0 3 2-4 1-3 0-0 2 0 0 12 3
D. Harris 4 1 0 3 2-5 0-1 0-0 0 1 0 16 6
R. Felton 2 1 0 0 1-3 0-1 0-0 0 0 0 6 3
R. Rondo 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
C. Parsons 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
G. Smith 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
B. James 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
D. Powell 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0

Team Stats

STAT TOTAL TOTAL
Points 109 121
Field Goals 38-81, 46% 51-94, 54%
Free Throws 26-40, 65% 9-21, 42%
3-pointers 7-31, 22% 10-28, 35%
Off. Rebounds 7 16
Def. Rebounds 31 36
Total Rebounds 38 52
Assists 21 25
Blocks 4 5
Fouls 24 28
Steals 10 3
Turnovers 10 15

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Playoffs NBA 2015

Stiamo aggiornando la nostra Informativa sulla Privacy in ottemperanza al nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR).
Chiudendo questo disclaimer verrà settato un cookie a conferma della presa visione di questo avviso.