Seguici su

Playoffs NBA 2015

Bulls-Bucks, gara 2: Jimmy Butler is on fire e Chicago vince

CHICAGO – Con i Chicago Bulls sull’1 a 0 e con il proprietario dei Bucks che ha scaldato la vigilia invitando i tifosi di Chicago a non andare in trasferta per non tornare delusi da una sconfitta, ci si appresta ad affrontare gara 2 con gli uomini di coach Thibodeau che vogliono continuare sulla buona strada intrapresa ma con Milwaukee che cercherà di tornare in Wisconsin con la serie in parità.

Primo quarto: partita che fatica a decollare all’inizio con molti cambi di campo dovuti alle palle perse e ai tiri sbagliati da parte delle due squadre ma un palleggio arresto e tiro di Butler e una schiacciata di Gasol su assist di Noah permettono ai Bulls di stare davanti sul 4-0. I Bucks reagiscono con Middleton e si portano in vantaggio per 5 a 4 dopo ben 5′ di gioco e con le polveri decisamente bagnate da ambo le parti. Chicago continua a litigare con il canestro e così Milwaukee ne approfitta per allungare con il canestro di Henson sul bell’assist di Antetokounmpo (6-13) ma la sagra degli errori continua da parte di tutte e due le square, la tripla di Dudley chiude sul 16 a 11 per il team di coach Kidd un primo quarto decisamente sterile al tiro per entrambi i team con Chicago che tira con 5-21 e i Bucks che non vanno oltre il 6-24.

Secondo quarto: Il periodo non inizia nel migliore dei modi per i Bulls quando coach Thibodeau è costretto a richiamare in panchina Gibson già gravato di tre falli e con Bayless che porta i Bucks al momentaneo 20 a 11 dopo 1′. La scossa arriva dal canestro di Brooks,dall’and1 di Butler e dall’appoggio al vetro di Noah che riavvicinano Chicago (18-20). Sull’azione seguente mentre i Bulls tornano in difesa Henson colpisce Brooks che finisce a terra, gli arbitri fischiano il fallo ma quando il #0 di Chicago si alza non ci sta e si creano storie tese in mezzo al parquet con tutti i 10 giocatori in campo coinvolti, Noah e Butler vanno in difesa di Brooks con Henson e Mayo che rispondono a parole e si arriva faccia a faccia, gli arbitri insieme ai due allenatori riportano la calma e le conseguenti decisioni del trio in grigio portano a un doppio tecnico per Butler e Mayo e ad un altro doppio tecnico per Noah e Henson. Butler però non sembra risentirne anzi si accende, prima stoppa Middleton e poi realizza il 20 pari, Pachulia allunga di un possesso (20-23) ma ancora Butler realizza i due liberi del meno uno Bulls, si procede con uno/due possessi di distanza tra le due squadre ma con i Bucks sempre in vantaggio fino a quando Dunleavy realizza due triple (in mezzo i due liberi di Carter-Williams) che aggiunte al libero di Butler ridanno il vantaggio alla squadra di casa (32-31). Si va ancora punto a punto con vantaggi minimi fino alla fine del quarto quando Mirotic realizza gli ultimi 7 punti dei Bulls e su assist di Rose manda a segno 39-38 in favore di Chicago che chiude il secondo quarto. Rose pur con 6 assist non incide come in gara uno e il suo tabellino recita 0 punti segnati nei primi due quarti.

Terzo quarto: Al rientro dagli spogliatoi la partita prosegue punto a punto ma finalmente anche Rose si iscrive alla partita prima con la tripla e poi con due liberi che danno il +6 a Chicago ma Antetokounmpo, Carter-Williams e Ilyasova fanno tornare in parità i Bucks (48-48). La partita non conosce un vero padrone con le due squadre che si alternano in vantaggi minimi, la tripla dall’angolo di Middleton vale il 58 a 55 in favore di Milwaukee ma Rose con altri due liberi e un’altra tripla riporta i suoi avanti (60-58). Proseguono i vantaggi minimi e la forbice non si allarga mai oltre i cinque punti, due liberi di Gasol per il 67 a 62 con ancora 2.35″ da giocare, Mayo riavvicina i Bucks, Brooks li riallontana con la tripla ancora del +5 ma Bayless manda tutti all’ultimo riposo sul 71 a 68 per i Bulls.

Quarto quarto:  Partenza del quarto che preoccupa i tifosi di Chicago, Rose non è sul parquet e viene più volte inquadrato dalla regia mentre sta facendo la cyclette a bordo campo. Bayless realizza due liberi e Mayo la penetrazione centrale del +1 Bucks con coach Thibodeau che ferma subito la partita con il timeout. Ancora un tiro identico al precedente di Mayo, seppur questa volta sulla linea di fondo, porta Milwaukee a un possesso pieno di distanza (71-74). I Bulls si trovano sotto di tre punti e con Rose che continua a fare la cyclette, Chicago allora si affida a Jimmy Butler che prima spara la tripla del pareggio (74-74), imitato poco dopo da Snell, poi va a schiacciare subendo fallo da Pachulia e realizza anche il tiro libero e in rapida successione manda a segno un’altra tripla che da il massimo vantaggio di serata a Chicago sull’84 a 74, Jimmy è ufficialmente on fire. I Bucks non ci stanno e si riavvicinano fino all’85 a 80 quando in una lotta a rimbalzo Pachulia alza troppo il gomito su Mirotic e si becca il tecnico.  Dopo il tiro libero realizzato da Rose (che nel frattempo era rientrato in campo) è ancora  Butler con un altro tiro da tre, il terzo della sua serata e il terzo in questo quarto, ad allontanare Milwaukee sull’89-80 e subito dopo nuove storie tese tra Pachulia e Mirotic che si spintonano dopo che gli arbitri avevano fermato il gioco, tutto ciò costa il doppio tecnico ma è il secondo per il giocatore dei Bucks con la conseguente espulsione. Il team di coach Kidd realizza ancora con Middleton (89-82) ma il successivo tiro in penetrazione di Henson è stoppato da Gasol (quarta stoppata di serata) con Rose che prende il palleggio arresto e tiro che porta Chicago sul 91 a 82 a 54.5″ dalla fine. Milwaukee prova ad accelerare le conclusioni ma i due errori al tiro e i conseguenti rimbalzi di Noah e Gasol non lasciano più tempo per la rimonta, finisce così sul 91 a 82 per i Bulls che ora conducono la serie per 2 a 0.

 

Final

Milwaukee

(0-2)
16 22 30 14 82

Chicago

(2-0)
11 28 32 20 91
Players of the Game
MIL – Khris Middleton (Pts: 22, Reb: 6, Ast: 0)
CHI – Jimmy Butler (Pts: 31, Reb: 9, Ast: 2)

MILWAUKEE
STARTERS PT R A PF FG 3FG FT TO STL BK MIN FPT
K. Middleton* 22 6 0 2 8-20 3-7 3-3 1 1 1 38 29
M. Carter-Williams* 12 5 2 4 5-12 0-1 2-3 1 1 1 33 22
E. Ilyasova* 8 6 0 1 3-10 0-3 2-2 0 0 1 24 15
Z. Pachulia* 7 6 3 2 3-8 0-0 1-2 0 1 2 23 22
G. Antetokounmpo* 6 11 4 4 2-11 0-0 2-2 2 2 2 38 27
BENCH PT R A PF FG 3FG FT TO STL BK MIN FPT
J. Bayless 8 2 1 2 3-6 0-0 2-2 0 0 0 15 12
O. Mayo 8 3 3 2 3-10 0-3 2-2 0 0 0 27 17
J. Henson 8 6 0 4 4-9 0-1 0-1 0 1 2 25 17
J. Dudley 3 3 0 1 1-4 1-2 0-0 0 4 0 17 10
M. Plumlee 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
J. Gutierrez 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
T. Ennis 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
D. Inglis 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
J. O’Bryant 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
J. Parker 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
CHICAGO
STARTERS PT R A PF FG 3FG FT TO STL BK MIN FPT
J. Butler* 31 9 2 2 10-19 3-9 8-14 0 0 1 46 45
D. Rose* 15 7 9 3 4-14 2-6 5-5 3 1 1 38 39
M. Dunleavy* 12 6 3 1 4-12 4-9 0-0 0 0 0 33 24
P. Gasol* 11 16 3 1 4-12 0-1 3-6 3 0 4 34 34
J. Noah* 6 19 5 3 3-9 0-0 0-0 3 0 1 32 33
BENCH PT R A PF FG 3FG FT TO STL BK MIN FPT
N. Mirotic 8 4 1 2 3-9 1-3 1-2 0 1 0 22 15
A. Brooks 5 0 2 1 2-3 1-2 0-0 0 0 0 10 9
T. Snell 3 2 1 2 1-3 1-3 0-0 1 0 0 13 6
N. Mohammed 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
K. Hinrich 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
E. Moore 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
T. Gibson 0 1 0 4 0-0 0-0 0-0 3 0 3 11 1
C. Bairstow 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
D. McDermott 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0

Team Stats

STAT TOTAL TOTAL
Points 82 91
Field Goals 32-90, 35% 31-81, 38%
Free Throws 14-17, 82% 17-27, 62%
3-pointers 4-17, 23% 12-33, 36%
Off. Rebounds 9 14
Def. Rebounds 39 50
Total Rebounds 48 64
Assists 13 26
Blocks 9 10
Fouls 22 19
Steals 10 2
Turnovers 4 13

 

https://www.youtube.com/watch?v=7OGZRwr4lvQ

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Playoffs NBA 2015

Stiamo aggiornando la nostra Informativa sulla Privacy in ottemperanza al nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR).
Chiudendo questo disclaimer verrà settato un cookie a conferma della presa visione di questo avviso.