Seguici su

Playoffs NBA 2015

Golden State campione NBA, Iguodala MVP delle Finals!

Cleveland, Ohio, gara-6 delle NBA Finals 2015, i Golden State Warriors conducono 3-2 contro i Cleveland Cavaliers e si giocano il primo match point sul parquet avversario. Lebron James e compagni, dal canto loro, sanno di non poter sbagliare nulla per quello che è il più classico dei “Win or Go Home”. I quintetti ormai è impossibile non conoscerli, con il solito Iguodala al posto di Bogut, ed è davvero tutto pronto alla Quicken Loans Arena per quella che potrebbe essere l’ultima palla a due della stagione.

 

Primo quarto. I Cavs iniziano aggressivi, con Shumpert che costringe Curry al primo fallo andando subito in lunetta (segnando solo un libero) e Lebron prima regala un pallone splendido a Mozgov e poi firma il 2-5 in contropiede (a rompere il ghiaccio per i Warriors ci pensa Klay Thompson). Golden State inizia però a giocare di squadra accorciando immediatamente sul 6-7 con Curry e Green, mentre Iguodala fatica offensivamente compensando con un egregio lavoro difensivo su Lebron James. L’MVP 2015 impatta la partita a quota 8, con David Blatt che ferma per la prima volta la partita a metà primo quarto. Al ritorno in campo Curry firma un 5-0 personale segnando la prima tripla di serata e trovando poi un angolo incredibile in penetrazione per l’8-13, con i Cavs che provano a rimanere a contatto con Tristan Thompson e JR Smith. Due canestri consecutivi di Iguodala e una “bomba” di Draymond Green spingono gli ospiti sul massimo vantaggio (23-15) costringendo l’ex coach del Maccabi a chiamare un nuovo time-out. I Cavs dominano a rimbalzo (10-4) ma faticano nelle altre statistiche: 7-1 il computo delle palle perse, con i Warriors che hanno dispensato 10 assist su 10 canestri segnati. Un altro 5-0, propiziato da un tap-in di Ezeli e una tripla dall’angolo di Harrison Barnes, porta i ragazzi di Kerr sul 28-15, punteggio sul quale si chiude il primo periodo.

 

Secondo quarto. Tre liberi di James Jones aprono il secondo quarto, riportando a -10 i Cavs, Lebron dall’angolo si inventa una clamorosa tripla ma dall’altra parte risponde immediatamente con la stessa moneta Leandinho Barbosa. Klay Thompson commette il suo terzo fallo dopo due minuti e mezzo uscendo anzitempo dalla gara e i Cavs accorciano sul -7  con Shumpert e James Jones prima che Mozgov cancelli letteralmente con una clamorosa stoppata un tentativo di penetrazione di Iguodala. Lebron appoggia alla tabella il -6 (32-26), Green stoppa Shumpert e Mozgov riserva lo stesso trattamento a Curry, mantenendo invariato il punteggio fino al tiro libero di Tristan Thompson che accorcia sul -5. Shumpert risponde a Green, ma una tripla in transizione di Harrison Barnes riporta a +8 i Warriors a 5 minuti dall’intervallo. Due liberi di Mozgov valgono il 37-31, Iguodala risponde ma è ancora il russo dalla linea della carità a tenere a due possessi di distanza i padroni di casa. Curry chiama, Lebron risponde, e 6  punti del Prescelto, intervallati da un canestro di Draymond Green, valgono il 45-39. Tristan Thompson accorcia sul -4, sull’ultimo possesso Lebron sbaglia ma è ancora Thompson con uno spettacolare tap-in in schiacciata ad inchiodare il 45-43 con cui le due squadre vanno a riposo.

 

Terzo quarto. Mozgov pareggia a quota 45, con Tristan Thompson che porta in vantaggio i Cavs sul 45-47. Harrison Barnes con una fondamentale tripla riporta avanti i suoi, con Shumpert che spende il quarto fallo con più di 9 minuti sul cronometro del terzo quarto. Iguodala con una poderosa schiacciata e Draymond Green da oltre l’arco completano il parziale di 8-0 con cui Golden State rimette 6 punti di distanza dagli avversari sul 53-47 costringendo Blatt al time-out. Dopo un canestro di Iguodala 4 punti consecutivi di James riportano i Cavs sul 56-51, con Klay Thompson che commette il suo quarto fallo rimanendo fuori dalla partita. Una splendida giocata di Shawn Livingston riporta gli ospiti sul +8 e la schiacciata di Iguodala in transizione riporta alla doppia cifra il vantaggio con Blatt che deve nuovamente fermare la partita. Shumpert va a bersaglio con due liberi ma c’è ancora Livingston a ribattere colpo su colpo, mantenendo il +10 con 4:30 dalla fine terzo quarto. JR Smith si “sblocca”  andando a segnare il primo canestro dal campo dal secondo quarto di gara-5, ma l’alley oop Draymond Green-Festus Ezeli seguito da un tap-in con fallo subito del #31 vale il +14 sul 69-55. Un libero di JR Smith (troppi gli errori dalla lunetta dei Cavs) e un canestro di Lebron accorciano ancora sul -11, ma un 2/2 dalla linea della carità di un commovente Ezeli e un appoggio alla tabella di Green regalano il massimo vantaggio a Golden State per il +15. Un altro pesante 1/2 di Lebron dalla lunetta e un canestro di Mozgov valgono il 73-61, punteggio con cui le due squadre chiudono il terzo quarto.

 

Quarto quarto. Uno splendido canestro di Barbosa apre il quarto periodo, poi l’ennesimo 1/2 dei Cavs (20-31 dalla lunetta per i ragazzi di Blatt) con JR Smith, 4 punti di Lebron James e 2 di Mozgov riaprono completamente la partita costringendo Kerr al time-out sul 75-68. Steph Curry mette la sua seconda tripla di serata in un momento a dir poco fondamentale riportando a +10 i suoi , Mozgov e Livingston si rispondono con due canestri da due punti, JR Smith spara la tripla del -7 ma Iguodala e Curry controbattono con due triple che rimettono 11 punti di distacco tra le due squadre. Curry ormai viene triplicato ma trova alla perfezione in angolo Klay Thompson che segna la prima tripla della sua serata per il +14 (89-75). Una spettacolare uscita dal time-out dei Warriors porta alla tripla di Iguodala del 92-77 a metà quarto quarto, Lebron segna in penetrazione ma Shawn Livingston risponde a tono per il 94-79. Il tempo scorre e con 4:30 da giocare Klay Thompson commette il suo sesto fallo, abbandonando definitivamente la partita. Lebron arriva a quota 30 punti, accorciando sul -11. I Cavs abbozzano un hack-a-Iguodala obbligando Kerr a sostituirlo, ma Curry in penetrazione riporta sul 98-85 i Warriors. Due triple incredibili di JR Smith riportano i Cavs sul 100-92, Green fa 0/2 dalla lunetta e Lebron in penetrazione accorcia ulteriormente sul 100-94. Anche Curry non è impeccabile dalla linea della carità e il suo 1/2 tiene vive le speranze dei Cavs con 37 secondi sul cronometro. Un’altra clamorosa tripla di JR Smith accorcia ulteriormente sul -4, ma Curry questa volta non trema riportando sul 103-97 e chiudendo, di fatto, la partita e la serie. Finisce 105-97, i Golden State Warriors vincono il titolo NBA per la prima volta dal 1975, superando i Cleveland Cavaliers per 4-2.

FINAL

Golden State

(4-2)
28 17 28 32 105

Cleveland

(2-4)
15 28 18 36 97
Players of the Game
GS – Stephen Curry (Pts: 25, Reb: 6, Ast: 8)
CLE – LeBron James (Pts: 32, Reb: 18, Ast: 9)

 

GOLDEN STATE
STARTERS PT R A PF FG 3FG FT TO STL BK MIN FPT
A. Iguodala* 25 5 5 4 9-20 3-8 4-10 0 2 0 36 42
S. Curry* 25 6 8 3 8-19 3-11 6-8 3 3 0 43 47
D. Green* 16 11 10 5 6-13 2-5 2-4 3 3 1 41 48
H. Barnes* 9 2 2 3 3-8 3-4 0-0 0 1 0 35 16
K. Thompson* 5 5 2 6 2-7 1-3 0-0 2 0 1 25 13
BENCH PT R A PF FG 3FG FT TO STL BK MIN FPT
S. Livingston 10 3 0 3 4-6 0-0 2-2 0 0 1 32 14
F. Ezeli 10 4 0 2 3-6 0-0 4-5 1 0 1 11 14
L. Barbosa 5 3 1 1 2-5 1-3 0-0 0 2 0 15 12
A. Bogut 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
D. Lee 0 0 0 0 0-1 0-0 0-0 0 0 0 1 0
J. Holiday 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
B. Rush 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
M. Speights 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
O. Kuzmic 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
J. McAdoo 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
CLEVELAND
STARTERS PT R A PF FG 3FG FT TO STL BK MIN FPT
L. James* 32 18 9 3 13-33 2-10 4-8 6 2 0 47 64
T. Mozgov* 17 12 2 3 5-8 0-0 7-8 3 0 4 33 34
T. Thompson* 15 13 0 2 7-12 0-0 1-2 1 0 1 37 28
I. Shumpert* 8 3 0 6 1-6 0-3 6-8 2 0 1 36 10
M. Dellavedova* 1 4 2 6 0-3 0-0 1-2 2 0 0 25 7
BENCH PT R A PF FG 3FG FT TO STL BK MIN FPT
J. Smith 19 5 1 3 5-15 4-9 5-8 1 1 1 34 27
J. Jones 5 1 0 3 1-5 0-4 3-3 1 0 0 27 5
S. Marion 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
M. Miller 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 1 0
B. Haywood 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
K. Perkins 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
A. Varejao 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
K. Love 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
K. Irving 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
D. Kennedy 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 0 0
J. Harris 0 0 0 0 0-0 0-0 0-0 0 0 0 1 0

 

Team Stats

STAT TOTAL TOTAL
Points 105 97
Field Goals 37-85, 43% 32-82, 39%
Free Throws 18-29, 62% 27-39, 69%
3-pointers 13-34, 38% 6-26, 23%
Off. Rebounds 7 16
Def. Rebounds 32 40
Total Rebounds 39 56
Assists 28 14
Blocks 4 7
Fouls 27 26
Steals 11 3
Turnovers 9 16

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Playoffs NBA 2015