Milwaukee Bucks

NBA, Bobby Portis non ha dimenticato la rissa con Nikola Mirotic del 2017: “Ero il più odiato”

Il titolo NBA vinto nel 2021 da protagonista con i Milwaukee Bucks ha impreziosito la bacheca di Bobby Portis con l’anello che colleghi anche più affermati inseguono senza successo per tutta la carriera. Il giocatore, ormai veterano celebrato con sette stagioni alle spalle, non dimentica uno dei passaggi più bui nei suoi primi anni all’interno della lega: la rissa con Nikola Mirotic ai tempi dei Chicago Bulls, costatagli otto partite di sospensione.

Da Bad Boy a campione NBA: l’ascesa di Bobby Portis

Portis ne ha parlato durante una recente puntata del podcast condotto da Chris Haynes di Yahoo Sports:

“Quando successe quel che successe, dico la verità, se foste stati presenti avreste capito come andarono le cose. Chi non c’era può solo avanzare ipotesi e creare [dunque] qualsiasi narrativa. Ne ho sentite di tutti i colori: chi diceva che fossi stato colpito a tradimento, chi asseriva che io l’avessi colpito mentre non stava guardando.”

Il numero 9 dei Bucks ha poi proseguito:

Siamo entrambi agonisti e ci sfidavamo nello stesso ruolo, entrambi volevamo giocare. Se ci fossimo trovati negli Anni Ottanta o Novanta a nessuno sarebbe fregato nulla dell’accaduto, ma il mondo dei social funziona così, porta tutto a un altro livello. Ero il più odiato. La cattiva reputazione mi ha accompagnato per un po’. La pandemia  ha cambiato più di ogni altra cosa la mia vita, ovviamente. Sono consapevole che per molti ha significato chiusura di attività, perdita di soldi, ma mi ha anche permesso di tornare a casa e stare accanto a persone che mi vogliono davvero bene. Ho ritrovato un equilibrio, la pace [interiore]. Le cose che un tempo mi infastidivano non mi toccavano più.”

 

Leggi anche:

NBA Christmas Day 2022: Luka Doncic ospita LeBron James a Natale: c’è Lakers Mavs

Two way contract NBA, i giocatori a roster nel 2022-2023: quadro aggiornato

 Il calendario dei New York Knicks per la preseason 2022-2023

Share
Pubblicato da
Nicolò Basso

Recent Posts

NBA, I Boston Celtics firmano Blake Griffin con un contratto da un anno

Celtics che corrono ai ripari dopo il brutto infortunio occorso a Danilo Gallinari

fa 1 giorno

NBA, DeRozan parla degli Spurs: “Mi sentivo fuori mappa”

La carriera del 5 volte All-Star è simile alle curve di una montagna russa, fatta…

fa 2 giorni