News NBA

NBA, Chris Paul commenta l’eliminazione di Phoenix: “Torneremo. Ritiro? Non ci penso”

Per la seconda stagione consecutiva i Phoenix Suns hanno visto la loro stagione terminare bruscamente quando erano in vantaggio per 2-0 in una serie di Playoff. Difficile da accettare, soprattutto dopo una stagiona regolare dominata in lungo e in largo. Invece, Dallas ha giocato un brutto scherzo in una Gara 7 obiettivamente a senso unico. Chris Paul, a 37 anni, ha commentato l’eliminazione, chiarendo subito che il ritiro non è una ipotesi presa in considerazione:

“Quando giochi da molto tempo e non vinci mai, ogni volta che perdi diranno che era la tua migliore occasione. Ma penso che tornerò, anzi torneremo la prossima stagione con lo stesso obiettivo in testa. Posso dirvi che non mi ritirerò domani, grazie a Dio. Spero di rimanere in buona salute. Ma continuerò a giocare”.

Dopo un inizio di serie Playoff impressionante contro Dallas, CP3 è scomparso dopo Gara 2. Il play è passato da una media di 23.5 punti e solo 2 palloni persi nelle prime 2 partite, a 9.4 punti e 3.6 palloni persi nei match successivi. Anche ieri notte Paul non è stato all’altezza della situazione: troppo discreto, con 10 punti e 4 assist. All’intervallo i Suns erano già in svantaggio di 30 punti, il più grande divario nella storia del primo tempo di una Gara 7.

“Penso che non ne avessimo abbastanza. So che Monty ha detto che è stata colpa sua, ma penso che sia stata mia, come regista e leader della squadra. Non ho iniziato con il giusto effort la partita, così come al tiro.”

Phoenix è stata maltrattata da Luka Doncic che all’intervallo aveva 27 punti, ossia quanto tutta la squadra di Chris Paul.

 

 

Leggi Anche

Risultati NBA, Dallas e Boston vincono in Gara 7! Phoenix e Milwaukee a casa

NBA, Luka Doncic commenta vittoria Mavericks Gara 7: “Non potete togliermi sorriso”

NBA Playoff 2022: squadre qualificate, accoppiamenti, tabellone

Share
Pubblicato da
Simone Ipprio

Recent Posts

Procida e Spagnolo parlano della selezione al Draft NBA: “Emozione indescrivibile”

I due italiani si sono aggiunti alla scelta numero 1 di Banchero

fa 22 ore

Hornets, Steve Clifford torna sulla panchina NBA di Charlotte

Free agency priorità per programmare la stagione

fa 1 giorno

NBA, Paolo Banchero vestirà la canotta numero 5 agli Orlando Magic

Concessione di Bamba, che passa – o meglio torna – all’11 dei tempi high-school

fa 2 giorni

NBA, Hornets a un bivio tra la delusione Atkinson e la suggestione Steve Clifford

Riallacciati i contatti con l’ex coach. Il punto del GM Kupchak

fa 2 giorni