L.A. Lakers

NBA, i Lakers battono Utah, Anthony Davis: “Noi dobbiamo essere così”

I Lakers sono in un grande momento prima della pausa per l’All-Star Game, e hanno vinto sei delle ultime sette partite. Questa volta è arrivato un successo contro Utah sul punteggio di 138-122. Il protagonista della sfida è stato Anthony Davis, che in questa stagione sta giocando a un ottimo livello, come sempre quando riesce a rimanere sano. Contro i Jazz ha messo a referto 37 punti e 15 rimbalzi, e a fine partita ha detto:

“Non conta quello che possiamo essere, ma conta chi siamo ora. Stiamo iniziando a stabilire che avremo un ritmo veloce, che andremo spesso nel pitturato e quindi ai tiri liberi. Ma siamo anche tenaci nella metà campo difensiva. Stiamo creando un’identità per quelli che saremo da qui in avanti. Non possiamo tornare dalla pausa per l’All-Star Game e chiederci chi siamo. Noi siamo questi qua. Dobbiamo essere sicuri di sapere come abbiamo giocato nelle ultime due, tre, quattro settimane. Dobbiamo essere sicuri di questa identità e portarla avanti anche dopo l’All-Star”

Davis è stato il migliore in campo, ma una menzione d’onore va a Rui Hachimura, che ha fatto registrare il suo nuovo career high con 36 punti segnati. Dopo le ottime prestazioni nella scorsa postseason, Hachimura deve ancora ingranare in questa stagione. La sua presenza è fondamentale in questa squadra, come ha detto l’head coach Darwin Ham:

“Abbiamo bisogno di Rui se vogliamo essere grandi. E’ uno dei pezzi più importanti della squadra, e quando gioca a questo livello diventiamo una squadra difficile da battere”

Anche Hachimura è consapevole della sua importanza, e ha detto di voler essere un giocatore decisivo per questi Lakers:

“Voglio essere un Fattore X per questa squadra, che sia uscendo dalla panchina o partendo dal quintetto. Voglio essere decisivo in attacco, difesa e in ogni fondamentale. Devo essre aggressivo, usare il mio fisico e fare tutto quello di cui ci sia bisogno per vincere”

 

Leggi anche:

NBA, arrestato Stewart dopo il pugno a Eubanks

Mercato NBA, Golden State e Philadelphia hanno provato a prendere LeBron James

NBA, Orlando ritira la maglia numero 32 di Shaquille O’Neal: “Non dimentico da dove vengo”

Share
Pubblicato da
Carlo Giustozzi

Recent Posts

NBA, niente Play-In per Zion! Out per almeno due settimane

Stiramento al bicipite femorale della gamba sinistra per il numero 1 dei Pels

fa 5 ore

NBA, Philadelphia vince contro Miami e troverà New York ai Playoff

Miami perde la gara e trema per l’infortunio di Butler

fa 5 ore

Blake Griffin annuncia il ritiro dopo 13 stagioni giocate in NBA

La prima scelta assoluta nel Draft del 2009 annuncia il ritiro dopo 765 partite giocate…

fa 23 ore

Non solo NBA, i nomi di Team USA per le Olimpiadi di Parigi

Con LeBron James, Steph Curry, Kevin Durant e Joel Embiid, in molti lo hanno già…

fa 3 giorni

NBA, Mark Daigneault è l’NBCA Coach of the Year

L'head coach di OKC è stato votato dai colleghi come miglior allenatore della stagione

fa 3 giorni