Risultati NBA

NBA In-Season Tournament, i verdetti della Eastern Conference

Nella notte si è giocata la settima ed ultima giornata di partite valide per l’In-Season Tournament, il nuovo torneo stagionale voluto fortemente dalla lega e che assegnerà la prima NBA Cup della storia il prossimo 9 dicembre. Nella prima fase del torneo le squadre sono state divise in sei gironi da cinque squadre ciascuno, tre della Eastern Conference e tre della Western Conference. Le prime classificate di ogni girone e la miglior seconda accedono ai quarti di finale ad eliminazione diretta. Andiamo a scoprire insieme i verdetti dei gruppi della Eastern Conference.

New York Knicks-Charlotte Hornets 115-91

I New York Knicks fanno il loro dovere, annientano gli Charlotte Hornets con il risultato di 115-91 e conquistano la Wild Card per la Eastern Conference. Nei quarti di finale i newyorkesi ritroveranno i Milwaukee Bucks già incontrati nel girone di qualificazione. A guidare i Knickerbockers ci pensano Julius Randle con 25 punti e ben 20 rimbalzi e Immanuel Quickley che aggiunge 23 punti in uscita dalla panchina.

Gli Charlotte Hornets, privi di LaMelo Ball a causa della distorsione subita alla caviglia destra, cercano di aggrapparsi al rookie Brandon Miller che segna 18 punti ma non riesce ad evitare la sconfitta ai suoi.

Miami Heat-Milwaukee Bucks 124-131

Nonostante l’assenza di Jimmy Butler i Miami Heat danno filo da torcere ai Milwaukee Bucks per quasi tutti i 48 minuti di gara. Ma crollano nel finale concedendo un parziale di 16-6 ai Bucks che costa la sconfitta e la qualificazione agli uomini di coach Spoelstra.

Milwaukee si prende così la rivincita contro la squadra che li aveva eliminati agli scorsi Playoff e conquista i quarti di finale grazie ai “Big Three” Antetokounmpo (33 punti e 10 rimbalzi), Lillard (32 e 9 rimbalzi) e Middleton (17 e 8 rimbalzi).I Miami Heat privi del già citato Butler trovano la doppia doppia da 31 punti e 10 rimbalzi di Bam Adebayo, i 21 di Kyle Lowry e i 20 con 7 assist di Josh Richardson.

Cleveland Cavaliers-Atlanta Hawks 128-105

Con gli Indiana Pacers già qualificati da due giornate, le speranze di conquistare la Wild Card per i quarti di finale per i Cleveland Cavaliers erano davvero poche. Mentre per gli Atlanta Hawks erano quasi nulle.

I Cavs avevano bisogno di vincere con uno scarto molto ampio per poter superare la differenza punti dei New York Knicks. Ma nemmeno la vittoria da +23 contro gli Hawks e la prestazione monstre da 40 punti e 11 rimbalzi di Donovan Mitchell sono bastati per centrare la qualificazione. Aggiunge 17 punti con il career-high da 19 rimbalzi Evan MobleyNon basta un quintetto tutto in doppia cifra agli Atlanta Hawks in cui nessuno però supera i 20 punti.

Brooklyn Nets-Chicago Bulls 115-103

I Brooklyn Nets vincono tra le mura amiche del Barclays Center contro i Chicago Bulls per 115-103, chiudono il girone con il record di 3-1 ma non riescono a staccare il pass per la fase ad eliminazione diretta dell’In-Season Tournament a causa della differenza punti nei confronti di Celtics e Magic.

Partita punto a punto dall’inizio alla fine che i newyorkesi portano a casa grazie ad un parziale di 18-7 nei minuti finali di gara. Il miglior marcatore dei Nets è Spencer Dinwiddie con 23 punti (9 rimbalzi, 8 assist e 4 recuperi) coadiuvato dai 22 punti con 10 rimbalzi di Mikal Bridges e i 18 a testa di Cam Johnson e Royce O’Neale. Ai Raptors non bastano per evitare l’ottava sconfitta nelle ultime dieci partite le doppie doppie da 17 punti ciascuno di Pascal Siakam (10 rimbalzi) e Scottie Barnes (11 rimbalzi).

Boston Celtics-Chicago Bulls 124-97

I Boston Celtics avevano bisogno di una vittoria molto larga per arrivare tre le migliori otto del torneo e superare gli Orlando Magic in vetta alla classifica dell’East Group C.

Contro i Chicago Bulls i C’s spingono sull’acceleratore sin dalla palla a due e conquistano la qualificazione grazie alla vittoria per 124-97 ed alla differenza punti nei confronti delle avversarie.

Solita buonissima prestazione per il duo Tatum-Brown che chiudono con 51 punti combinati. 21 per il nativo di Saint Louis e 30 per Jaylen Brown. Per i Bulls 19 a testa per DeMar DeRozan e Coby White. Serata negativa invece per Zach LaVine che non trova mai il canestro e chiude con soli 2 punti frutto di un impietoso 1/9 al tiro.

 

I verdetti della Eastern Conference gruppo per gruppo

Come detto, nella notte abbiamo scoperto le otto qualificate che si sfideranno per accedere alle Final Four di Las Vegas. Di seguito la situazione della Eastern Conference gruppo per gruppo.

East Group A

SQUADRA VITTORIE SCONFITTE %W GB DIFF
1.Pacers 4 0 1.000 +39
2.Cavaliers 3 1 .750 1 +29
3.Sixers 2 2 .500 2 +9
4.Hawks 1 3 .250 3 -32
5.Pistons 0 4 .000 4 -45

Nel primo gruppo della Eastern Conference il primo posto in classifica era già stato conquistato dagli Indiana Pacers con due giornate di anticipo. Dietro la franchigia di Indianapolis i Cleveland Cavaliers tentano il tutto per tutto per poter conquistare la qualificazione, ma nonostante la vittoria con 23 punti di scarto ai danni degli Atlanta Hawks non riescono nell’intento. Eliminate anche Philadelphia 76ers, Atlanta Hawks e Detroit Pistons che chiudono il girone di qualificazione senza nemmeno una vittoria.

East Group B

SQUADRA VITTORIE SCONFITTE %W GB DIFF
1.Bucks 4 0 1.000 +46
2.Knicks 3 1 .750 1 +42
3.Heat 2 2 .500 2 +4
4.Hornets 1 3 .250 3 -54
5.Wizards 0 4 .000 4 -38

I Milwaukee Bucks riescono a raggiungere i quarti di finale dell’In-Season Tournament grazie ad una grande prestazione contro i Miami Heat e chiudono la fase a gruppi da imbattuti con quattro vittorie in altrettante partite. La squadra di coach Griffin incontrerà ai quarti di nuovo i New York Knicks già sconfitti nel girone. I newyorkesi hanno infatti conquistato la Wild Card con la vittoria all’ultima giornata contro gli Hornets. Chiudono la classifica gli Washington Wizards a secco di vittorie.

East Group C

SQUADRA VITTORIE SCONFITTE %W GB DIFF
1.Celtics 3 1 .750 +27
2.Magic 3 1 .750 +22
3.Nets 3 1 .750 +20
4.Raptors 1 3 .250 2 -21
5.Bulls 0 4 .000 3 -48

Nell’East Group C ad impadronirsi della prima postazione ci pensano i Boston Celtics che demoliscono i Chicago Bulls spingendo sull’acceleratore per tutta la partita e superando in extremis gli Orlando Magic. Non bastano ai Brooklyn Nets la vittoria per 115-103 contro i Toronto Raptors e il record di 3-1 per arrivare tra le otto migliori dell’In-Season Tournament. Lasciano il torneo anche i Toronto Raptors e Chicago Bulls.

I quarti di finale per la Eastern Conference saranno quindi Indiana Pacers-Boston Celtics nella notte italiana tra il 4 e il 5 dicembre (ore 1:30) e Milwaukee Bucks-New York Knicks nella notte tra 5 e 6 dicembre (ore 1:30).

 

Leggi anche:

NBA In-Season Tournament, i verdetti della Western Conference

Celtics, Paul Pierce incorona Tatum: “È l’americano più forte della NBA”

NBA, Jalen Johnson out per 4 settimane

 

Share
Pubblicato da
Emanuele Perilli

Recent Posts

NBA, ahia Chicago! Patrick Williams out fino al prossimo anno

I Bulls perdono l'ala dopo Zach LaVine e Torrey Craig

fa 10 ore

Risultati NBA, Miami vincono dopo la rissa con New Orleans

Quattro giocatori espulsi, tra cui Jimmy Butler

fa 10 ore

Risultati NBA, Lakers più forti anche dell’alieno Wemby

Il francese è il più giovane di sempre a registrare un 5x5

fa 11 ore

NBA, sospensione di 3 partite a Isaiah Stewart per il pugno a Eubanks

La lega ha deciso di prendere provvedimenti nei confronti del lungo dei Pistons

fa 21 ore

NBA, infortunio all’alluce sinistro per Onyeka Okongwu: out a tempo indeterminato

Il giocatore degli Hawks costretto allo stop per un infortunio al piede sinistro

fa 21 ore