L.A. Clippers

Clippers, Harden: “Ho bisogno di 10 partite per entrare in ritmo”

I presupposti erano letali. Kawhi Leonard, Paul George, Russell Westbrook e James Harden tutti con la stessa canotta, tutti sul parquet della Crypto.com Arena. Ma se è vero che un neonato prima gattona e poi cammina, questo vale anche per gli esperimenti allestiti in fretta e furia nella speranza di sfruttare al massimo l’ultimo anno di contratto di The Klaw e PG13. Per ora, i nuovi Los Angeles Clippers hanno subito tre sconfitte in tre partite da quando The Beard è entrato stabilmente nelle rotazioni di coach Lue. Tra queste un blowout a Dallas, al termine del quale Kyrie Irving ha commentato così i suoi avversari.

“Ci vorrà ancora qualche partita per capire le spaziature, per capire quando è il momento di spingere. Individualmente sono incredibili… So che miglioreranno, ma al momento stanno cercando di trovare la loro strada”.

Secondo lo stesso James Harden, il periodo di tempo necessario per il rodaggio è di 10 partite.

Harden non ha tutti i torti. Da quando è in California, ha una media di 14.3 punti e 4.7 assist a partita, tirando con il 54.2% dal campo. Ben distante dai straordinari numeri della sua carriera (24.7 punti a partita) e da ciò di cui i Clippers hanno bisogno per poter competere. E le prime tre uscite sono davvero preoccupanti.

Los Angeles non solo è 0-3, ma ha la 27esima difesa e il 25esimo attacco della lega nelle ultime tre partite, ed è 29esima nel net rating. Inoltre, come sottinteso da Irving, i Clippers hanno giocato senza molta urgency, senza ritmo, quasi senza voglia. Mancavano le giocate di aggressività e istinto che contraddistinguono i campioni da tutti gli altri.

La stagione è lunga. Ma in un Ovest competitivo al massimo, i Clippers sono già undicesimi con un record di 3-5. Se dovessero scavare un po’ di più la fossa, potrebbe diventare complicato uscirne centrando gli obiettivi sperati. E per evitare il disastro, Harden deve tornare protagonista.

 

Leggi Anche

NBA, Scoot Henderson ai box per 2-3 settimane

Sixers, Oubre Jr. in ospedale dopo essere stato investito da una macchina

NBA, I Lakers espugnano Phoenix e LeBron James si rivolge ai suoi haters

 

Share
Pubblicato da
Filippo Riccardo di Chio

Recent Posts

NBA, ahia Chicago! Patrick Williams out fino al prossimo anno

I Bulls perdono l'ala dopo Zach LaVine e Torrey Craig

fa 10 ore

Risultati NBA, Miami vincono dopo la rissa con New Orleans

Quattro giocatori espulsi, tra cui Jimmy Butler

fa 10 ore

Risultati NBA, Lakers più forti anche dell’alieno Wemby

Il francese è il più giovane di sempre a registrare un 5x5

fa 11 ore

NBA, sospensione di 3 partite a Isaiah Stewart per il pugno a Eubanks

La lega ha deciso di prendere provvedimenti nei confronti del lungo dei Pistons

fa 21 ore

NBA, infortunio all’alluce sinistro per Onyeka Okongwu: out a tempo indeterminato

Il giocatore degli Hawks costretto allo stop per un infortunio al piede sinistro

fa 21 ore