News NBA

NBA, DeRozan parla degli Spurs: “Mi sentivo fuori mappa”

La scorsa stagione abbiamo visto una versione di DeMar DeRozan tra le migliori in assoluto. Ai Chicago Bulls il 33enne ha assunto le vesti di leader contribuendo pesantemente in entrambi i lati del campo. Le sue giocate, non a caso, gli sono valse la quinta presenza All-Star – dopo quattro anni – e il secondo gettone nell’All-NBA Second Team, sempre dopo quattro campionati. Prima di questa nuova avventura però vi sono state anche delle ombre.

Gli anni ai San Antonio Spurs

DeRozan ha costruito la sua fama ai Toronto Raptors, diventandone il simbolo per nove lunghi anni. Come raccontato da lui stesso, infatti, rompere il sodalizio con Lowry ed essere scambiato per Kawhi Leonard fu un duro shock. L’ala piccola è approdata quindi in Texas, destinazione San Antonio Spurs.

In una recente conversazione al podcast di JJ Redick, il numero 11 dei Bulls ha ripercorso quell’esperienza che non lo ha pienamente soddisfatto:

“Mi sentivo come se fossi fuori dalla mappa. [Sono passato] Dalle Finali di Conference, dalle Semifinali, da competere, vincere 50 e più partite all’anno e tutto all’improvviso non esistevo. E pensavo: ‘Hey, sono qui’.”

DeRozan non ha comunque nascosto il lato positivo di quei tre anni:

“Ho fatto grandi partite. Sono cresciuto in molte cose come giocatore di basket, ma allo stesso tempo mi sono sentito inesistente per quegli anni. Non eravamo competitivi. C’era molto che rappresentava una lotta. Mi sono sentito irrilevante.”

Il lavoro con coach Popovich lo ha sicuramente forgiato, come da lui stesso confessato, e gli sarà utile per mantenersi a un buon livello con i Bulls.

Leggi anche:

NBA, buone notizie per Lonzo Ball: rientro previsto prima della fine della stagione

NBA, Tyler Herro declina l’estensione del contratto rookie

Mercato NBA, Derrick Favors agli Houston Rockets: la trade coinvolge 8 giocatori

Share
Pubblicato da
Matteo Gentili

Recent Posts

NBA, Anthony Davis dopo la vittoria contro i Blazers: “Siamo proprio dove dovremmo essere”

I Los Angeles Lakers battono i Portland Trail Blazers grazie alle grandi prestazioni di AD…

fa 6 ore

NBA, Brandon Payne e gli allenamenti massacranti di Stephen Curry

Il personal coach di Steph è apparso nel podcast Basketball Illuminati svelando il duro regime…

fa 7 ore

NBA, Khris Middleton pronto al rientro: svelata la data dell’esordio stagionale

Dopo cinque mesi di riabilitazione, la guardia dei Bucks tornerà in campo il prossimo venerdì,…

fa 12 ore

Mercato NBA, Al Horford rinnova con i Boston Celtics fino al 2025

Il centro dominicano ha firmato un biennale da $20 milioni

fa 12 ore

NBA, Simmons ancora fuori per infortunio

Il giocatore dei Nets salterà almeno due partite per uno stiramento al polpaccio

fa 21 ore

NBA, Willie Green su Zion: “Prestazione mostruosa”

Zion ha guidato i suoi con una prestazione dominante nella vittoria contro i Raptors

fa 21 ore