News NBA

Nba, Randle non si nasconde sull’infortunio: “Devo fare ciò che è meglio per la mia carriera”

I tempi di recupero si fanno ormai più lunghi rispetto a quanto si pensava. E per Julius Randle il ritorno sul parquet sembra una strada in salita. Una lussazione alla spalla destra rimediata il 27 gennaio scorso in un contatto di gioco con il rookie dei Miami Heat Jaime Jaquez Jr. Diagnosi che, viste le prime immagini, sembravano manna dal cielo.

La prima comunicazione per quanto riguarda i tempi di recupero era stata 3 settimane. Beh, quei 21 giorni sono passati e di Randle neanche l’ombra. Il giocatore stesso ha spiegato che la situazione è ben più complessa di quello che inizialmente sembrava.

“Ci sono ancora dei passi necessari da compiere. Ci vuole un lungo processo per ogni cosa. Devo valutare tutto e decidere. Al momento sono solo concentrato sul tentativo di evitare l’intervento chirurgico, ovviamente, e di tornare in campo il prima possibile”.

Una frase non certo rassicurante, per chi sarebbe già dovuto essere tornato ad allenarsi poco dopo l’All-Star Game dello scorso weekend. E dal tornare in campo adesso, Randle stesso si muove velocemente verso un obiettivo più abbordabile: tornare in campo entro questa stagione. Tra l’altro, senza escludere di sottoporsi prima o poi a un intervento chirurgico, che sia subito o nella offseason. Il numero 30 ha confessato che le opzioni sono diverse per quanto riguarda l’operazione. Ma che si starebbe orientando verso un ritorno in primavera.

“Mi piace come mi sento oggi: sto migliorando, mi sento più forte, sto progredendo. Ma mai dire mai. Alla fine devo fare ciò che è meglio per me stesso, per avere una lunga carriera”.

Julius Randle quest’anno si è guadagnato la terza nomination all’All-Star, pur non potendo prendere parte alla manifestazione sportiva. Ha una media di 24 punti e 9.2 rimbalzi a partita in questa stagione, uno dei trascinatori dei Knicks quarti a Est a 27 gare dal termine della stagione.

 

Leggi Anche:

NBA, Warriors: il two-way contract di Quiñones sarà convertito in un contratto standard

NBA, problema alla caviglia per LeBron James: non ci sarà contro i Warriors

New York Knicks, 10-day contract per Jacob Toppin

Share
Pubblicato da
Filippo Riccardo di Chio

Recent Posts

Memphis Grizzlies, maglia NBA ritirata per Marc Gasol

Highlight della stagione, in Tennessee

fa 8 ore

NBA Playoff 2024: squadre qualificate, accoppiamenti, tabellone

Tutti i verdetti della regular season, man mano che arrivano. Un antipasto in vista dei…

fa 17 ore

NBA Coach of The Month: gli allenatori premiati nella stagione 2023-2024

Strisce vincenti, blackout improvvisi, e quella mano dalla panchina che può cambiare il corso di…

fa 17 ore

NBA Rookie of The Month 2023-2024: i giocatori premiati, per ogni mese

I giocatori al primo anno in evidenza nelle due Conference, Eastern e Western

fa 2 giorni