Risultati NBA

NBA Finals 2022, Stephen Curry devastante (43 punti) e Golden State pareggia la serie

I Golden State Warriors vincono Gara 4 delle NBA Finals 2022 e mantengono aperta la serie. I californiani, tra le altre cose, ritoccano un loro personalissimo record NBA, vincendo per la 27esima volta consecutiva in una serie Playoff almeno una partita in trasferta. Un statistica clamorosa, che racconta la solidità mentale di un gruppo che da anni mostra il proprio valore. E questa volta – come è capitato spesso nella recente storia personale della squadra – devono ringraziare un super Stephen Curry, autore di 43 punti (14/26 dal campo di cui 7/14 da 3), 10 rimbalzi e 4 assist. È la sua seconda miglior prestazione di sempre nelle Finali NBA.

Gli Warriors hanno terminato il match con il punteggio finale di 107-97, riguadagnando così il vantaggio del campo nella serie, andando in Gara 5 al Chase Center per tentare di rimettere la testa avanti. Curry è stato ben supportato da un eccellente Andrew Wiggins: per l’ala sono arrivati 17 punti, 15 rimbalzi e 2 assist. Davvero enorme il suo lavoro sotto i tabelloni, nonostante qualche indecisione da matita rossa ad inizio quarto quarto che poteva compromettere quanto di buono fatto fino a quel momento.

Da segnalare l’ottimo lavoro di Klay Thompson (18 punti e una solidità mentale non indifferente nei momenti più importanti del match) e Jordan Poole (14 punti). Le scelte di Steve Kerr di mettere Otto Porter Jr. come 5 al posto di Looney, o anche di Draymond Green – in panchina a lungo nell’ultimo quarto – hanno finalmente dato i loro frutti. Gli Warriors si sono difesi in maniera pregevole, tenendo anche a rimbalzo, nonostante il quintetto piccolo ma dalle mani veloci. Boston ha sofferto, incassando un parziale di 17-3 nel finale.

I Celtics, come detto, sono arrivati nei minuti decisivi del match con troppi errori tra le mani: solo 19 i punti nell’ultima frazione. Jayson Tatum ha chiuso la contesa con 23 punti, 11 rimbalzi, 6 assist e 3 stoppate, Jaylen Brown 21 punti e 6 rimbalzi, mentre Marcus Smart con 18 punti, 5 assist e 4 palle rubate. Boston ha tirato con il 40% dal campo. Troppo poco per pensare di spuntarla contro il cuore di Golden State.

NBA Finals 2022, Curry: “Orgoglioso dei ragazzi”

Nel post-partita, Curry ha quindi parlato di fronte ai giornalisti:

“Sono orgoglioso per il nostro gruppo, abbiamo fatto una bella gara. Forse mi crederete pazzo, ma penso che potevamo giocare anche meglio per quanto visto in campo. Dopo Gara 3 si era parlato tanto del fatto di dover vincere una partita qui a Boston. Abbiamo eseguito il nostro compito. Sono felice per il gruppo. L’infortunio? Ho ancora fastidio, ma dopo questa partita spero che si risolva tutto.”

A questo punto l’appuntamento è per Gara 5 in programma nella notte italiana tra lunedì e martedì. Per capire chi avrà il match point a disposizione.

 

Boston Celtics – Golden State Warriors 97-107 (Serie in parità 2-2)

 

 

Leggi Anche

Kenny Atkinson nuovo allenatore NBA Charlotte Hornets: convinto Michael Jordan

NBA, Tatum racconta di come è stato ispirato da Kobe Bryant e LeBron James

Record punti NBA, i migliori marcatori in ogni arena della lega

Share
Pubblicato da
Simone Ipprio

Recent Posts

Mercato NBA, si riapre la finestra di trade per Donovan Mitchell: a che punto siamo

Tra circa un mese, il via ai training camp delle squadre

fa 2 ore

NBA, Jalen Harris reintegrato nella lega dall’Associazione Giocatori dopo la squalifica per doping

Presunta positività, tredici mesi di sospensione e un po' di Italia: Harris potrà idealmente tornare…

fa 4 ore

NBA, Andre Iguodala: “Kevin Durant dovrebbe restare ai Nets”

L'ex Warriors ha pochi dubbi a riguardo della situazione creatasi intorno a Durant: KD dovrebbe…

fa 5 ore

Il calendario della stagione NBA 2022-2023 verrà svelato mercoledì

Mancano ormai poche ore alla pubblicazione del calendario completo

fa 7 ore