Golden State Warriors

NBA, Steve Kerr: “Male in fase di esecuzione, a Klay serve tempo”

Non è stata una grande serata per i Golden State Warriors, sconfitti all’overtime dagli Indiana Pacers guidati da Chris Duarte e Sykes: Steph Curry segna 39 punti nei regolamentari ma rimane a secco nell’extra-time, mentre Klay Thompson si mostra impreciso al tiro in più di un’occasione. Un piccolo passo falso per la squadra di Steve Kerr, pronta a rimettersi in carreggiata il prima possibile.

Steve Kerr: “Sembravamo disperati”

Nei primi due quarti Golden State è riuscita, seppur a fatica, ad ottenere il vantaggio, ma negli ultimi due quarti ha allentato la presa permettendo così ai Pacers di pareggiare. All’overtime gli Warriors hanno forzato troppo il tiro da tre punti e, a detta di Steve Kerr, questo è stato uno dei motivi della sconfitta:

“Abbiamo forzato un po’ troppo le triple, cercavamo sempre di tirare: Sembrava che fossimo disperati e questo ci ha portato ad essere imprecisi, In fase di esecuzione non è andata bene, potevamo fare di meglio ma la fretta ci ha fatto perdere il controllo: è colpa mia, non ho preparato la squadra a dovere e oggi si è visto tra tiri sbagliati, giocate non corrette e palle perse stupidamente. Klay? Ha bisogno di tempo per ritrovare il suo ritmo” 

Steph Curry: “Klay tornerà a segnare tante triple, ci scommetto”

Klay Thompson non ha segnato nessuna delle sue sette triple segnate, un dato che non preoccupa né Steve Kerr né Steph Curry che, nel post partita, commenta così la partita e l’accaduto:

“Abbiamo perso ma sappiamo come rialzarci, è già successo altre volte e siamo giocatori con tanta voglia di vincere: quando tornerà Draymond sarà più facile, ma ora vogliamo rialzarci subito. Klay deve trovare il suo ritmo e, per farlo, deve prendersi i tiri e lasciarli andare: solo così può ritrovarlo e sono sicuro che ci riuscirà, quando ne segnerà uno ricomincerà a segnare molte triple” 

Gli Warriors giocheranno questa notte contro i Rockets.

 

Leggi anche:

Risultati NBA, i Knicks perdono anche con NOLA, KO Warriors contro Indiana

NBA, Devin Booker: “Chris Paul ci spinge oltre il limite”

Mercato NBA, Bradley Beal non è intenzionato a estendere il suo contratto

Share
Pubblicato da
Emanuele Carlo Bozzo

Recent Posts

L’ex giocatore NBA Glen Davis entra nel mondo della boxe

"Big Baby", dopo il ritiro dalla pallacanestro e l'accusa di evasione fiscale, riparte dal pugilato

fa 10 ore

NBA, Maxi Kleber: “La pressione potrebbe danneggiare Golden State”

Dallas per rimanere in corsa, Golden State per raggiungere la sesta finale nelle ultime otto…

fa 12 ore

NBA, Jordan Poole racconta la crescita: “Volevano somigliassi a Klay Thompson”

Il percorso tortuoso dalla G League agli Warriors è la sua forza

fa 16 ore

Risultati NBA, Boston vince anche Gara 5: Miami in difficoltà

Altra prestazione solida da parte dei biancoverdi

fa 19 ore

NBA, Bam Adebayo non si dà per vinto: “Siamo ancora in corsa”

Nonostante la sconfitta in Gara 5, anche Jimmy Butler crede nella rimonta: "Sappiamo di cosa…

fa 20 ore