Dallas Mavericks

Playoff NBA, Irving-Doncic show e Dallas vola: 4-2 ai Clippers

Era nell’aria. Per l’ultimo spezzone di stagione, per la garra agonistica con cui Luka Doncic e compagni avevano affrontato le partite di avvicinamento alla postseason, per le mosse alla Trade Deadline che erano andate a rafforzare i Dallas Mavericks in ruoli mirati. Ora è ufficiale: 114-102 ai Los Angeles Clippers e biglietto per il secondo turno prenotato.

A trascinare la squadra texana sono ovviamente i due dell’Ave Maria nel backcourt. Luka Doncic con i suoi soliti numeri (28 punti, 13 assist e 7 rimbalzi), Kyrie Irving con 30 e un costante sforzo in difesa. Cosa che non si vedeva da tanto – forse troppo – tempo e che aveva contribuito a minare l’immagine di uno dei giocatori offensivamente più devastanti e immarcabili della lega. E fu così che dal nulla e in mezzo agli elogi di Jalen Brunson (il figlio prodigo tradito dal padre, che ha osato preferire Irving), il numero 2 di Dallas chiude la serie da protagonista. In sei gare queste statistiche: 26.5 punti, 5.7 rimbalzi, 4.7 assist, 51.4% dal campo, 45% da tre, 85% ai liberi. Dominio.

 

 

 

L’equilibrio (52-52 all’intervallo lungo) è durato metà partita. Poi il solito allungo durante il terzo quarto, con un Kyrie in stato di grazia da 10/13 nei due parziali finali. E Doncic che finalmente si decide ad accendere la luce. C’è poco da fare per dei LA Clippers privi di Kawhi e, francamente, con ben poche idee. Il 35-20 con cui si chiude la frazione è una sentenza di condanna per i californiani. A poco servono le doppie doppie di Paul George (18 punti e 11 rimbalzi), Ivica Zubac (17 punti e 11 rimbalzi) e James Harden (16 punti e 13 assist, ma 0/6 dalla lunga distanza).

Per la squadra di coach Kidd fondamentale anche l’apporto dei nuovi arrivati. Dal rookie Dereck Lively (10 punti e 9 rimbalzi), ai 27 punti degli acquisti PJ Washington e Daniel Gafford. Ma si trattava solo di puntellare un dominio firmato dal duo Doncic-Irving. E ora, da martedì notte, sfida alla prima della classe: gli Oklahoma City Thunder.

 

 

Leggi Anche:

Playoff NBA, vince Orlando: si va a Gara-7

NBA, Lillard dopo l’eliminazione Bucks: “Delusione grande. Con Antetokounmpo siamo tutt’altra squadra”

Mercato NBA, i Lakers alla ricerca del nuovo allenatore: i nomi sulla lista

Share
Pubblicato da
Filippo Riccardo di Chio

Recent Posts

NBA, Jeff Van Gundy entra nello staff dei Clippers

Dopo l'esperienza come presidente delle basketball operations a Boston, ora sarà l'assistente capo di Ty…

fa 1 giorno

NBA, Boston Celtics campioni: ecco le reazioni delle vecchie glorie

Paul Pierce, Kevin Garnett e non solo: tutti a elogiare i Celtics

fa 1 giorno

NBA, Kyrie Irving con maturità “Abbiamo imparato tanto da questa serie”

L’analisi delle NBA Finals 2024 da parte di Kyrie Irving

fa 1 giorno

NBA, Porzingis vince il titolo ma ora dovrà operarsi: “Ne è valsa la pena”

Il centro lettone ha stretto i denti per poter giocare gara-5 ma ora dovrà operarsi

fa 1 giorno

NBA, Luka Doncic incassa la sconfitta per Dallas: “Orgoglioso della mia squadra”

Lo sloveno non ha voluto cercare scuse per la sconfitta nelle Finals

fa 1 giorno

NBA, Jaylen Brown nominato MVP delle Finals 2024: “Questo premio è anche di Tatum”

Il giocatore di Boston è stato il vero trascinatore nella serie finale contro Dallas

fa 1 giorno