Orlando Magic

NBA, coach Mosley su Paolo Banchero: “L’unico suo limite è il cielo”

Dopo una prima favolosa stagione in NBA, conclusa con 20 punti, 6,9 rimbalzi e 3.7 assist di media e con la vittoria del premio di Rookie of the Year, Paolo Banchero sembra pronto ancor di più a prendere per mano i suoi Orlando Magic e guidarli ad un posto ai Playoff.

L’head coach della franchigia della Florida Jamahl Mosley, ospite del podcast di Michael Scotto di HoopsHype, si è detto fiducioso dell’impatto che il prodotto dei Duke Blues Devils potrà avere già dalla prossima stagione, anche grazie al Mondiale asiatico giocato quest’estate:

“L’unico suo limite è il cielo. Paolo ha giocato con Team USA e ho visto come i giocatori hanno aggiustato i loro stili di gioco per integrarsi tra loro. Anche lui l’ha fatto. Sa fare tantissime cose. A inizio anno giocava principalmente da point guard con noi, a volte con Franz Wagner quando le nostre guardie non erano disponibili. Ho visto il suo miglioramento in difesa e la sua abilità di cambiare sui pick and roll. Lo hanno fatto giocare da 5 e da 4. E’ fantastico che abbia ampliato il suo gioco. Penso che farà meraviglie sul campo. Oltre a questo c’è la sua leadership. Penso che farà molta strada quando tornerà coi Magic perché è quello il livello di leadership che ti aspetti da lui. E’ stata un’ottima esperienza per lui stare con quel gruppo di giocatori e di allenatori.”

Coach Mosley ha continuato l’intervista lodando l’etica del lavoro e l’ambizione dimostrate da Paolo Banchero:

“Farà di tutto per vincere. E’ così che si è presentato quando ha messo per la prima volta piede sul parquet. I suoi genitori hanno fatto un ottimo lavoro nell’insegnargli cosa significa essere in primis un ottimo compagno di squadra. Crede nella vittoria e lo dimostrerà non solo con la sua etica del lavoro, ma trascinando anche i compagni e tenendo unita la squadra anche nelle piccole cose fuori dal campo. Vuole vincere, non è una questione individuale ma di squadra.”

Per concludere la sua intervista, coach Mosley ha deciso di lanciarsi in paragoni molto importanti per i due più grandi talenti degli Orlando Magic, Paolo Banchero e Franz Wagner:

“Dato che il gioco è cambiato e i giocatori stanno diventando sempre più talentuosi e intelligenti devo dirti una combinazione. Paolo è un mix tra Carmelo Anthony, LeBron James e Jayson Tatum. Ci sono diverse cose che questi giocatori possiedono. La bravura nel passare la palla, la capacità di segnare da tante zone diverse e la forza. Franz é un mix tra Khris Middleton, Kawhi Leonard e Kevin Durant per il footwork. Ci sono tante cose che i miei ragazzi hanno preso da questi. Non voglio paragonare un giocatore a un altro soltanto. C’è una combinazione di cose che ognuno possiede perché studiano il gioco e guardano tutti questi grandi giocatori.“

Vedremo fin dove riusciranno a spingersi i giovani ambiziosi Orlando Magic guidati da Paolo Banchero e Franz Wagner. La risposta alla regular season che avrà inizio il prossimo 24 ottobre.

 

Leggi anche:

NBA, Thunder: Pokuševski salta l’inizio di stagione per un infortunio

Mercato NBA, i Pacers cercano di scambiare Buddy Hield

NBA, i veterani degli Warriors pronti ad accogliere Dwight Howard

 

Share
Pubblicato da
Emanuele Perilli

Recent Posts

NBA, ahia Chicago! Patrick Williams out fino al prossimo anno

I Bulls perdono l'ala dopo Zach LaVine e Torrey Craig

fa 9 ore

Risultati NBA, Miami vincono dopo la rissa con New Orleans

Quattro giocatori espulsi, tra cui Jimmy Butler

fa 9 ore

Risultati NBA, Lakers più forti anche dell’alieno Wemby

Il francese è il più giovane di sempre a registrare un 5x5

fa 10 ore

NBA, sospensione di 3 partite a Isaiah Stewart per il pugno a Eubanks

La lega ha deciso di prendere provvedimenti nei confronti del lungo dei Pistons

fa 20 ore

NBA, infortunio all’alluce sinistro per Onyeka Okongwu: out a tempo indeterminato

Il giocatore degli Hawks costretto allo stop per un infortunio al piede sinistro

fa 20 ore