Miami Heat

NBA, Jimmy Butler: “Ci hanno messo in imbarazzo”

Miami Heat non riescono ad aumentare il vantaggio nella serie contro i Boston Celtics: i 29 punti di Jimmy Butler non hanno evitato la sconfitta. Una grande delusione per il numero 22 della franchigia della Florida, imbarazzato per il risultato di questa notte.

Jimmy Butler: “Sarà dura giocare da loro, ma dobbiamo essere migliori di stasera”

Miami non sono è riuscita ad arginare la voglia di rivalsa di Boston. Schiacciati dai Celtics, gli Heat hanno perso la partita di 25 punti, imbarazzante per Jimmy Butler che però, nel post partita, suona la carica in vista delle prossime due trasferte:

“Hanno cercato di metterci in imbarazzo e ci hanno sono riusciti. Quindi penso che dobbiamo prenderne atto, usarlo come carburante e ma renderci conto che la partita può sfuggirti di mano ogni volta che giochi contro una squadra forte come loro. Ci aspetta un duro lavoro da fare per andare da loro e vincere. Ma se lo hanno fatto, possiamo farlo anche noi” 

Sconvolti dal risultato e dalla prestazione di Boston anche Bam AdebayoGabe Vincent:

“Sono scesi in campo e ci hanno colpito dritto in faccia, non ci siamo resi conto di cosa stesse succedendo, non sapevamo come rispondere. Ora pensiamo alla prossima gara”

Erik Spoelstra: “Dobbiamo capire cosa non è andato”

Come Jimmy Butler, anche coach Erik Spoelstra vede in Gara 3 la possibilità di correggere il tiro e riportare la serie a proprio vantaggio:

“Dobbiamo dare a Boston i meriti per la vittoria, hanno giocato meglio, sono stati più aggressivi e hanno portato a casa la partita. Non ci piace come abbiamo giocato, questa è la cosa che conta: da qui possiamo ripartire per fare bene dalla prossima partita, dobbiamo capire cosa non ha funzionato ed essere migliori di stasera” 

Leggi anche:

NBA, Boston fa sua Gara 2; Tatum: “Fiero di come abbiamo reagito”

NBA, gli Charlotte Hornets rinnovano Mitch Kupchak come GM

Share
Pubblicato da
Emanuele Carlo Bozzo

Recent Posts

Procida e Spagnolo parlano della selezione al Draft NBA: “Emozione indescrivibile”

I due italiani si sono aggiunti alla scelta numero 1 di Banchero

fa 22 ore

Hornets, Steve Clifford torna sulla panchina NBA di Charlotte

Free agency priorità per programmare la stagione

fa 1 giorno

NBA, Paolo Banchero vestirà la canotta numero 5 agli Orlando Magic

Concessione di Bamba, che passa – o meglio torna – all’11 dei tempi high-school

fa 2 giorni

NBA, Hornets a un bivio tra la delusione Atkinson e la suggestione Steve Clifford

Riallacciati i contatti con l’ex coach. Il punto del GM Kupchak

fa 2 giorni