Categorie: Senza categoria

NBA, Play-in e Playoff Western Conference: combinazioni e scenari

Tutte e 30 le squadre in campo, 15 partite in programma, 12 delle quali hanno effetti sul tabellone Playoff NBA 2024 che andrà a comporsi. Teste di serie, accesso diretto o Play-in: vediamo tutte le combinazioni e gli scenari da considerare partita per partita, nelle due Conference. In quest’articolo, il focus sulla Western Conference.

 

Western Conference: combinazioni e scenari Playoff NBA 2024

L’unica certezza è la sfida tra Los Angeles Clippers e Dallas Mavericks al primo turno, con i primi in possesso del fattore campo. Per il resto, a partire dalla prima testa di serie ancora in ballo, tutte le posizioni potrebbero finire rimescolate al termine della stagione regolare. Per la prima volta nella storia NBA tre squadre si affacciano all’ultima notte di regular season con il medesimo record parziale (56-25).

 

Oklahoma City Thunder: molteplici combinazioni potrebbero portare la squadra di coach Daigneault in vetta alla Conference. Tie-break a favore nella corsa a tre con T’Wolves e Nuggets per miglior percentuale di vittorie nelle sfide tra le squadre coinvolte. In virtù di questo, i Thunder potrebbero confermarsi numero 1 con un successo sui Mavericks e una sconfitta T’Wolves contro i Suns. Esito confermato anche replicando il medesimo risultato – vittoria o sconfitta – di Minnesota e Denver (vs Suns e Grizzlies).

Minnesota Timberwolves: Minnesota può agganciare il numero 1 vincendo contro i Suns, a patto che una tra OKC e Denver non faccia altrettanto (vs Dallas e Memphis).

 

Denver Nuggets: i campioni in carica devono vincere contro Memphis e sperare in una sconfitta di OKC (vs Dallas) e Minnesota (vs Phoenix) per ottenere il primo posto. Con un successo potrebbero  scalare al secondo in graduatoria se una delle due pretendenti in lizza non dovesse vincere.

New Orleans Pelicans: Zion Williamson e compagni eviterebbero il Play-in con una vittoria sui Los Angeles Lakers. Se dovessero finire KO, dovrebbero sperare in un successo dei T’Wolves sui Suns per confermarsi al sesto posto e accedere così direttamente alla postseason.

Phoenix Suns: corsa sui New Orleans Pelicans per evitare gli spareggi Play-in. Phoenix deve vincere contro i T’Wolves e tifare Lakers vs NOLA. In caso contrario, le posizioni rimarrebbero invariate.

Los Angeles Lakers: delicata la situazione dei gialloviola, che devono difendere una posizione di assoluto rilievo nello schema Play-in, acciuffata solo pochi giorni fa. Per confermarsi ottavi e sfidare Suns o Pelicans nella partita dentro o fuori per i Playoff, devono battere questi ultimi. Anche in caso di sconfitta, lo status potrebbe essere mantenuto, a patto che né Kings né Warriors escano vincenti dai rispettivi confronti (vs Jazz e Blazers).

Sacramento Kings:

A fonte di un successo di Sacto, con una vittoria di Warriors e Lakers (vs Jazz e Pelicans) il quadro rimarrebbe invariato. Se i Kings dovessero raccogliere un KO, e sia Warriors sia Lakers dovessero vincere, chiuderebbero al 10 posto. Per l’ottavo posto, miglior scenario possibile, necessario battere i Blazers e sperare nel KO dei Lakers contro i Pelicans.

Golden State Warriors:

Una vittoria non basterebbe a Golden State per fare un salto all’ottavo posto, ora appannaggio dei Lakers; sia i gialloviola sia i Kings dovrebbero uscire sconfitti contro Pelicans e Blazers. Diversamente, la squadra di Steve Kerr chiuderebbe al nono posto. Se battuta dai Jazz, poi, non potrebbe aspirare ad andare oltre l’attuale 10ª posizione.

 

 

 

 

Leggi anche:

Quali sono i tie-breaker della classifica NBA per la regular season

Share
Pubblicato da
Redazione NbaReligion

Recent Posts

NBA, Jeff Van Gundy entra nello staff dei Clippers

Dopo l'esperienza come presidente delle basketball operations a Boston, ora sarà l'assistente capo di Ty…

fa 23 ore

NBA, Boston Celtics campioni: ecco le reazioni delle vecchie glorie

Paul Pierce, Kevin Garnett e non solo: tutti a elogiare i Celtics

fa 1 giorno

NBA, Kyrie Irving con maturità “Abbiamo imparato tanto da questa serie”

L’analisi delle NBA Finals 2024 da parte di Kyrie Irving

fa 1 giorno

NBA, Porzingis vince il titolo ma ora dovrà operarsi: “Ne è valsa la pena”

Il centro lettone ha stretto i denti per poter giocare gara-5 ma ora dovrà operarsi

fa 1 giorno

NBA, Luka Doncic incassa la sconfitta per Dallas: “Orgoglioso della mia squadra”

Lo sloveno non ha voluto cercare scuse per la sconfitta nelle Finals

fa 1 giorno

NBA, Jaylen Brown nominato MVP delle Finals 2024: “Questo premio è anche di Tatum”

Il giocatore di Boston è stato il vero trascinatore nella serie finale contro Dallas

fa 1 giorno