Seguici su

Curiosità

Gli 11 allenatori più vincenti della storia NBA

Titoli NBA, titoli di Conference e Coach Of the Year Award: vediamo chi sono gli 11 allenatori più titolati di sempre

Vincere un titolo NBA è sicuramente il traguardo più ambito da ognuna delle 30 franchigie della Lega. È un’impresa difficile da compiere, tanto che alcune squadre non hanno mai vinto un anello dalla loro fondazione: servono giocatori talentuosi, alchimia di squadra, e un allenatore che sappia gestire lo spogliatoio e proporre il giusto gioco.

Proprio fra questi ultimi, però, ce ne sono alcuni che si sono distinti più di altri, andando a vincere più volte il Larry O’Brien Trophy anche con squadre diverse. Altri, poi, hanno vinto in diverse occasioni il Coach Of the Year Award, ovvero il premio di migliore allenatore dell’anno. Così, dopo esserci chiesti quali fossero i giocatori più vincenti della storia NBA, su queste premesse ci siamo posti anche questo quesito: chi sono invece gli 11 allenatori più vincenti di sempre?

Ecco, troverete la risposta nei paragrafi seguenti. Per stilare la classifica sono stati presi in considerazione i tre premi più prestigiosi per quanto riguarda gli head coach: titoli NBA, titoli di Conference e premio di Coach Of the Year. Per completezza, abbiamo poi riportato anche il numero di vittorie in carriera, e la relativa percentuale di vittorie calcolata sul totale di partite allenate. Fatte queste premesse, andiamo a vedere di chi si tratta.

 

 

11. Bill Fitch

Bill Fitch

 

Palmarès NBA

PremioAnno
Titoli NBA1981
Titoli di Conference1981, 1986
Coach Of The Year1976, 1980
Partite allenate (Playoff tra parentesi)2050 (109)
Vittorie944 (55)
Percentuale di vittoria46.0%   (50.5%)

 

Ad aprire la nostra classifica è Bill Fitch, che prima di approdare in NBA ha vissuto 15 anni da allenatore di college americani. Nel 1970 l’occasione con i Cleveland Cavaliers, con i quali rimase fino al 1979 e con i quali si distinse nel 1976, anno in cui vinse il primo Coach Of the Year Award. Terminata l’esperienza a Cleveland, visse gli anni più vincenti con i Boston Celtics, vincendo un titolo NBA nel 1981 e annesso titolo della Eastern Conference, così come il secondo premio di allenatore dell’anno nel 1980, venendo anche nominato come allenatore dell’All-Star Game nel 1982. Nel 1983 passò alla guida degli Houston Rockets, con i quali vinse un secondo titolo di Conference. Si ritirò nel 1998, dopo 2050 partite allenate e cinque trofei, fermandosi a pochi passi dalle 1000 vittorie in carriera: 999 vittorie totali, incluse quelle di regular season (944) e ai Playoff (55).

Precedente1 di 7
Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Curiosità