Seguici su

New York Knicks

Trae Young: “Io ai Knicks? Sarebbe una benedizione”

Trae Young si mette in vetrina in vista del Draft di giugno

rae Young, Credits to Sooner Sports via Google

Dopo aver ufficializzato la propria eleggibilità al Draft NBA 2018, Trae Young comincia a strizzare l’occhio a diverse franchigie.

Ospite di ‘First Take’, nota trasmissione in onda su ESPN, il prodotto di Oklahoma ha risposto lusingato a un quesito specifico sui New York Knicks. Riproponiamo le dichiarazioni raccolte da Ian Begley di ESPN New York:

“Se venissi scelto dai Knicks, sarebbe una benedizione. Mi troverei nella Mecca della pallacanestro, uno dei più grandi mercati nella lega NBA, se non il più grande. Tutto ciò che ho passato quest’anno a livello mediatico, tra critiche e alti e bassi, mi ha preparato nel caso dovessi trovarmi in un contesto simile; ora saprei come gestirlo. […] [Sarei onorato] se i Knicks mi chiamassero, e disposto a mettermi al lavoro per aiutare la franchigia a vincere.”

Le proiezioni attuali accreditano ai Knicks la nona scelta assoluta. A New York, sponda Knicks, Young  andrebbe a far coppia con Frank Ntilikina in  un backcourt giovane e ancora grezzo ma dal gran potenziale.

Leggi anche:

Alessandro Lever, la mia March Madness

LeBron leader:”Non c’è bisogno di dimostrare il potenziale della mia squadra”

Bamba dà l’addio a Texas, eleggibile al Draft

DeAndre Jordan e Clint Capela: i dinosauri esistono ancora?

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in New York Knicks